mobile report Segnala alla redazione

ATED ICT TICINO
11.01.2019 - 06:000

Gestione progetti nell'era Agile: come la governance e la gestione dei rischi si adattano

Sul tema, il 30 gennaio a Lugano, è in programma una tavola rotonda itSMF

 

Le necessità aziendali cambiano e si evolvono continuamente: ogni nuovo servizio o l’evoluzione di uno già esistente passano sempre attraverso un articolato “processo” di gestione progetto.
Ma l’evoluzione IT ed organizzativa ha portato anche in questo specifico ambito ad affrontare gli aspetti decisionali ed operativi in modo differente dal passato.

Attorno a questo tema ci poniamo alcune riflessioni:

  • Come vengono gestiti ora i cambiamenti?
  • Gli studi di fattibilità (business case) recitano ancora un ruolo chiave nel processo decisionale
  • Come vengono calcolati ora gli impatti finanziari e organizzativi per calcolare il ROI?
  • Come viene condotta ora un’analisi dei rischi?
  • I criteri di mitigazione dei rischi e l’assunzione del grado di rischio sono cambiati?

I cambiamenti organizzativi ed operativi che le aziende hanno introdotto o che vogliono introdurre, quelli che sono stati metabolizzati e quelli che ancora vanno affinati e che creano situazioni di scontro o di blocco.
Non si parla solo di differenze culturali e di resistenza al cambiamento, la gestione progetti in sé negli anni è cambiata molto, il metodo waterfall non risponde più ai tempi e metodi operativi richiesti per portare il prodotto di progetto in produzione in tempistiche rapide e “timeboxed”.  

Su questo approfondimento ci poniamo altri quesiti:

  • La governance come si è adattata e come è stata adattata a questo?
  • In che ottica e con quali obiettivi deve essere adottata la governance? E con quali ricadute?
  • Come si deve integrare ora la governance IT con quella aziendale?
  • Come avviene ora il processo decisionale di accettazione formale del progetto o il veto?
  • Come viene ora stanziato il budget richiesto per il progetto?

Se partiamo dalla tesi che lavorare con logiche Agile in ambienti innovativi è più efficace rispetto alle tradizionali metodologie allora Agile va bene anche per la mia azienda?
Agile è solo per l’IT o si usa anche in altri ambiti?
Quanto conta per questo ed in generale avere una governance efficace dell’IT?

Su questo fil rouge il prossimo mercoledì 30 Gennaio a Lugano, presso i nuovi uffici di Exacta International SA di palazzo Gargantini sito in via Guglielmo Marconi 2, appena dietro il lungolago, si terrà il primo evento del nuovo anno di itSMF.

Una tavola rotonda pone attorno ad un tavolo professionisti ed esperti per discutere in modo diretto e plurilaterale su tematiche specifiche; i contenuti finiscono per questo al centro dell’attenzione attraverso le problematiche reali vissute in azienda, le possibili soluzioni ed i contributi diretti di esperti di settore e dei partecipanti: tutti sono protagonisti dell’evento.

Questa tipologia di eventi e di incontri è stata confermata dai sondaggi in cima alle richieste degli interessati, ed è da sempre un fiore all’occhiello di itSMF, associazione no profit che contribuisce alla divulgazione, confronto, supporto e formazione alle tematiche di IT Governance e IT Service Management con lo scopo di creare una comunità di professionisti per permettere la diffusione delle migliori pratiche e di creare un crescente valore aggiunto alle aziende per mezzo dei servizi IT e delle tecnologie digitali che li compongono.

L’evento sarà moderato da Andrea Cherubini, presidente di itSMF e responsabile per il Ticino con esperienze pluriennali nella gestione progetti IT, governance e gestione dei servizi IT, certificato Prince2, ITIL e ISO 27001, ben coadiuvato dai seguenti esperti di settore:

  • Andreas Arthofer, COO & Agile transformation Manager in Sparkling Co. e Sparkling Games Co. società specializzate nella fornitura B2B di personale e servizi Agile per aziende o dipartimenti IT. Andreas porterà la sua esperienza dall’analisi alla realizzazione di progetti digitali internazionali ai quali ha  partecipato in prima persona.
  • Pieralberto Nati, Management Consultant e CEO di Advanced CGS Group, azienda specializzata in progetti e soluzioni di digitalizzazione della governance in particolare tra cui Corporate Governance dei rischi, Compliance ed Audit, Business Impact Analisys, consulenza strategica per il management ICT.

Questo prossimo appuntamento è rivolto ad una vasta platea di titolari e Manager aziendali, imprenditori, dirigenti e quadri in ambito pubblico e privato, Project Manager, Delivery Manager. Tutte le figure con un potere decisionale aziendale che partecipano come stakeholder a progetti di digitalizzazione, tutti gli addetti ai lavori nel mondo digitale: sviluppatori, responsabili e gestori delle infrastrutture IT, tutte le figure che garantiscono l’operatività dei servizi IT.

Sono invitate ad intervenire tutte le principali tipologie di settori merceologici territoriali, dal settore bancario, a quello dei servizi, farmaceutico, formazione, industria, commercio, pubblica amministrazione.

Ogni partecipante inoltre ha la facoltà di portare un proprio tema, legato alle proprie necessità aziendali o di settore, anche slegato dal fil rouge che comunicherà preventivamente al gruppo di lavoro, assieme al tipo di feedback che intende ricevere.

L’evento si terrà come sempre con la collaborazione consolidata territoriale di Ated ICT Ticino e con il supporto e strategico di Manthea nel marketing e comunicazione.

>>> QUI – Per conoscere il programma dettagliato

>>> QUI – Per iscriversi all’evento in pochi click

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-01-24 10:35:52 | 91.208.130.86