SEGNALACI mobile report
focus
CANTONE
20.03.2018 - 16:580

Social Media Marketing nel 2018

Come e quali attività devono essere svolte per rendere un progetto di Marketing sui Social Network vincente nel 2018?

 

LUGANO - I Social Network sono ormai una realtà presente e radicata nella vita di ognuno di noi. Ci accompagnano durante la giornata per relazionarci con i nostri amici e parenti, per rimanere informati su eventi e news locali, per seguire pagine di brand noti, per guardare prodotti di nostro interesse e molto altro ancora. Ne facciamo uso abbondante durante tutto il giorno ed hanno una visibilità maggiore rispetto ad altre tipologie di Media.

Ci sono aziende o attività che spesso ritengono che “i loro clienti non sono su Facebook”, nulla di più errato. Per esempio in Ticino ci sono tra i 150.000 e i 200.000 utenti attivi al mese!

    

Questo ha reso i Social Network una piattaforma tra le più interessanti per le aziende in quanto a investimenti per la pubblicità Online, dando la possibilità di raggiungere un largo bacino di utenti a cui poter mostrare i propri prodotti o servizi.

Per esempio Facebook nel 2017 ha superato Google con gli introiti derivanti dalla spesa pubblicitaria. E per chi non lo sapesse Google e Facebook attualmente detengono il monopolio del settore con dei volumi di traffico del 41,1% a differenza del 35,1% del canale media Televisivo (fonte: Le Monde).

Tutto ciò ci fa capire che la pubblicità Online, se con una strategie di marketing ben definita, funziona ed è redditizia per le Aziende che riescono a sfruttarne il potenziale. Spesso molte attività si lamentano del fatto che non riescono a trarre profitto dalle loro campagne pubblicitarie sui Social Network, non avendo un ritorno economico che giustifichi la spesa pubblicitaria investita sul tale canale.

Approfondendo poi il discorso si denota la causa del problema, ovvero queste imprese non raggiungono i risultati desiderati perchè non hanno la benchè minima idea di come fare Marketing. Purtroppo non basta lanciare una serie di post sponsorizzati per avere dei risultati. Se così fosse si verificherebbe una crescita esponenziale di clienti e fatturato per qualsiasi azienda e settore, ma purtroppo la realtà dei fatti è un’altra.

Come bisogna agire nel 2018 per avere successo negli investimenti pubblicitari sui Social Network?

Il primo passo è quello di dedicare tempo ed energie ad un’approfondita analisi relativa al proprio business, ovvero gli step necessari sono:

- Analisi dei canali da sfruttare: (Facebook, Twitter, Linkedin, Pinterest, ect.) dato che probabilmente alcuni sono più adatti di altri per il nostro scopo, relativamente al nostro settore ed alla promozione di esso. Bisogna saper distinguere i metodi di comunicazione necessari, per esempio Linkedin è un ottima piattaforma per il B2B ed avrà un modello comunicativo differente rispetto a Facebook o Twitter.

- Predisposizione del budget: da valutare in base agli obiettivi e ai KPI aziendali. Il budget da investire per ogni canale, per la fase di testing (ovvero dell’acquisizione dati), successivamente per prestabilire i costi di ogni singola campagna determinati dai diversi tipi di risultati (copertura, conversioni, lead generation, notorietà del brand, traffico, ect ect.)

- Creazione di contenuti: la produzione minuziosa e professionale di grafiche, video, e copy per le inserzioni sono di primaria importanza. Importante è la fase di testing o A/B test di immagini e copy (testo delle inserzioni) per raggiungere i risutalti migliori ed ottimizzare la campagna.

- Analisi del target: capire qual è il target di riferimento per i nostri prodotti e servizi renderà il 90% più efficace la nostra campagna promozionale, questo è possibile acquisendo dati relativi agli utenti che visitano i nostri canali online. Ci sono pagine Facebook che contanto decine di migliaia di utenti ma che non riescono a monetizzare nemmeno l’1% del loro pubblico. Tutto ciò accade se non si analizza meticolosamente a priori il proprio target di riferimento. Meglio avere un pubblico poco numeroso ma molto più interessato alle vostre offerte che un pubblico ampio ma totalmente disinteressato.

- La scelta dei prodotti o servizi da promuovere: uno piano mensile sulla base delle offerte e delle promozioni volto a distribuire efficacemente il budget e la gestione delle campagne in maniera tale da poter analizzare i risultati e concentrarsi sulle priorità.

- Social Media Management: comprende tutte le attività volte a tenere attiva ed interessante la pagina per i propri utenti. Determinante è una Comunicazione precisa ed adatta al proprio pubblico, la presenza ed i tempi di risposta, la condivisione di notizie, la creazione di post volti ad aumentare l’interazione degli utenti, il saper bilanciare il numero di contenuti autopromozionali dai contenuti di social sharing. Non bisogna mai risultare troppo invadenti con le promozioni e le pubblicità altrimenti si rischia di avere un pubblico annoiato che perderà interesse verso i vostri canali, ma piuttosto è profiquo rispondere con contenuti inerenti alla domande del proprio pubblico.

Apriamo una parentesi in favore del Social Network con il più ampio bacino di utenti ed il più alto tasso di investimenti in Advertising: Facebook.

Facebook è un canale ottimo per fare pubblicità per qualsiasi tipo di settore!

La difficoltà sta nel sapere quale metodo utilizzare per attirare i propri utenti e raggiungere il proprio target. Facebook ci offre degli strumenti eccellenti per analizzare dati importanti con cui poi stabilirei le metodologie e le strategie da attuare in fase di creazione delle campagne marketing.

Uno di questi è Facebook Audience Insight!

  Con questo mezzo abbiamo la possibilità di analizzare il traffico che riceve la nostra pagina facebook, determinando quale sia il tipo di pubblico ideale per le nostre future campagne. Avremo accesso a molti dati interessanti, come per esempio: la scelta del traffico derivamente da (Chiunque su Facebook, Persone connesse alla tua Pagina, o un Pubblico Personalizzato), il Paese d’interesse, il genere in % (Donne – Uomini), l’età, Stili di vita, Situazione sentimentale, Livello di istruzione, Titolo professionale. Avendo la possibilità di creare personalizzazioni e targeting più ramificati.

Ad alcuni può sembrare inutile ma è uno strumento dalle enormi potenzialità che vi aiuterà a non disperdere budget su un pubblico del tutto generico e non inerente alle vostre offerte.

La gestione di tutti questi strumenti avviene in un unico pannelo di controllo ovvero nel Business Manager che è una piattaforma evoluta per la gestione delle campagne pubblicitarie. All’interno ci sono svariati sezioni utili, come la sopracitata Audience Insight, un altro interessante strumento è il Pixel di Facebook FONDAMENTALE per effettuare il tracciamento delle nostre campagne e determinarne i risultati o per fare Remarketing su un pubblico specifico.

Abbiamo a disposizione anche una sezione di Web Analytics che non ha nulla da invidiare alla più blasonata di Google Analytics.

E’ presente la divisione dedicata alla creazione di Report; abbiamo la possiabilità di creare delle Conversioni Personalizzate, effettuare svariati A/B Test, di gestire le inserzioni in un pannello apposito. Inoltre Facebook mette a disposizione un database (quello di IStock per l’esattezza) di immagini professionali da poter sfruttare nelle nostre Inserzioni sponsorizzate, possiamo gestire account e pagine multipli, metodi di pagamento, fatturazioni e molto altro ancora.

Il Business Manager di facebook, al pari di Google AdWords, è uno degli strumenti più completi in commercio per la pubblicità Online. E’ in grado, se utilizzato da mani esperte, di gestire le vostre campagne in modo performante e preciso.

Chiusa la parentesi di Faceook possiamo affermare che questi sono gli step fondamentali per rendere una strategia di marketing sui Social Network efficace nel 2018.

Il Social Media Marketing è un’attività che fa parte di una più larga pianificazione Marketing, un tassello importante per raggiungere i vostri obiettivi. Dal Sito Web, ai Motori di Ricerca, alle Newsletter, all’Outbound Marketing.

Ciò vi darà la possibilità di aumentare il vostro pubblico, incrementare le vendite dei vostri prodotti, di far conoscere ai nuovi possibili clienti i vostri servizi il tutto con dati alla mano e in tempi reali senza correre il rischio di investire budget senza saper che fine possa fare.

Gestire una pagina Social a livello aziendale è un lavoro impegnativo che deve seguire delle procedure determinate e non casuali, affidatevi a dei professionisti e apprendetene i meccanismi per rendere la vostra attività sui Social Network efficace e profittevole.

Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-19 17:46:35 | 91.208.130.86