SEGNALACI mobile report
focus
CANTONE
18.12.2017 - 09:000

BePooler: il carpooling cresce, soluzione efficiente per il problema del traffico pendolare

BE SMART BEPOOLER: insieme possiamo dimezzare il traffico in Ticino! Condivisione dell'uso della stessa auto privata da parte di più persone che fanno lo stesso percorso, in genere in città

 

LUGANO - Cosa si intende con questo termine? Il carpooling è l’uso condiviso di automobili private tra un gruppo di persone che devono percorrere lo stesso tragitto, con il fine principale di ridurre i costi di spostamento. Il carpooling è uno degli ambiti di intervento della cosiddetta mobilità sostenibile, in quanto consente di ridurre il numero di auto in circolazione con effetti benefici su inquinamento, congestione stradale e necessità di infrastrutture.

Spesso il carpooling viene confuso con il car sharing, ma la differenza è sostanziale. Il carpooling prevede che un guidatore metta a disposizione i posti liberi nella propria auto con altri passeggeri che devono percorrere la stessa tratta stradale, dividendo i costi di viaggio. Il car sharing, al contrario, prevede l'utilizzo di automobili messe a disposizione da un servizio e che ogni singolo guidatore può decidere quando prendere e quando lasciare, pagando alla società un noleggio a tempo.

Una curiosità: negli Stati Uniti il carpooling è diventato parte di una rubrica molto esilarante del "The Late Late Show with James Corden" sulla CBS, ovvero il Carpool Karaoke. Il conduttore James Corden si mette alla guida di un'automobile e poi passa a prendere uno o più personaggi famosi, spesso cantanti, e nel tragitto cantano svariate canzoni. I video hanno collezionato milioni e milioni di visualizzazioni e vale la pena dare una occhiata: non capita spesso, infatti, di poter dividere l'automobile e cantare insieme alla allora First Lady Michelle Obama, oppure con Gwen Stefani, George Clooney e Julia Roberts.

BePooler nasce nel 2015 a Ponte Tresa come idea per risolvere il traffico pendolare del Ticino grazie al Presidente, l'ing. Antonio Turroni e Mirko Baruffini come responsabile del Business development Ticino, per iniziativa di alcuni imprenditori appassionati di tecnologia.

Inizia con una app (BePooler per iOS e Android) per gli automobilisti a cui in seguito viene affiancata una soluzione per le imprese che desiderano incentivare il carpooling dei propri dipendenti. Poi nel 2016 viene lanciata anche la soluzione per i comuni, in particolare con l’opzione Park & Ride che permette di riservare ai carpoolers i posti auto riservati presso le stazioni ed i luoghi di scambio. Da qui nasce il progetto Cornaredo con il Comune di Lugano, che rappresenta la prima iniziativa in Europa di questo tipo.  Successivamente BePooler si allarga a Milano ed a Parigi, ma senza perdere il proprio DNA ticinese.

Come funziona? Nell’ambito di questo progetto di mobilità sostenibile, una persona mette a disposizione la propria auto, condividendola con altri soggetti un minimo di due passeggeri che partecipano alle spese di gestione del veicolo (benzina, pedaggi, ecc.). Questa pratica non si costituisce come una forma di guadagno, ma solo come un modo per ottimizzare costi e modalità di trasporto. Il Carpooling è utile soprattutto in ambienti lavorativi dove cioè più persone effettuano gli stessi tragitti, trovando così vantaggiosa la condivisione.

Da questa iniziativa si possono avere diversi vantaggi:

  1. Il fatto di viaggiare in 4-5 persone su una sola auto permette di ridurre il numero di vetture in circolazione, favorendo la scorrevolezza del traffico, ma avendo anche un forte impatto positivo in termini di inquinamento atmosferico.
  2. Il Capooling permette a chi ne usufruisce di risparmiare sui costi di manutenzione della propria auto (olio, pneumatici, ecc.) e su quelli legati al trasporto (rifornimento e pedaggi).
  3. Viaggiare in condivisione favorisce i rapporti sociali e può rendere più piacevole un viaggio che altrimenti si sarebbe svolto in solitudine.

Condividere significa risparmiare e inquinare meno, anche e soprattutto se parliamo di moblità.
Perché utilizzare due (o quattro, o cinque) auto per fare lo stesso tragitto quando possiamo utilizzarne insieme una e dividere i costi del caburante?

Infatti sempre più lavoratori scelgono il carpooling con i colleghi per andare al lavoro, molte aziende hanno aderito a questo servizio per i dipendenti. Per questo BePooler offre alle aziende tanti strumenti per incrementare l’adozione del carpooling aziendale. In Ticino, i dipendenti potranno usufruire di incentiviparcheggi riservati, un cruscotto per il mobility manager aziendale e pacchetti di comunicazione interna ed esterna.

Una recente statistica ha dimostrato che circa il 38,8% dei casi, la scelta di condividere l’auto significa comodità e riduzione dello stress; un quarto degli utenti sottolinea anche il fattore risparmio, mentre un altro 25% ama la compagnia. C’è anche un 10% di utenti che mettono al primo posto l’ambiente: sono consapevoli che meno auto su strada significa infatti una notevole riduzione della CO2 in atmosfera.

Il tragitto condiviso è occasione per parlare del più e del meno prima di entrare in ufficio o a fine giornata lavorativa con gli altri colleghi: tra gli argomenti più affrontati in auto nel tragitto casa-lavoro ci sono a pari merito con il 21,1% meteo, famiglia, impegni quotidiani, ma anche vacanze e programmi per il weekend o per il dopo-lavoro o ancora notizie e curiosità che arrivano dal mondo.

Anche se la tecnologia negli ultimi anni sta diventando la protagonista bisogna utilizzarla a vantaggio dell’uomo, il carpooling offre benefici di valore reale per il personale:

RISPARMIATE TEMPO
Guadagnate più tempo da passare con gli amici e la famiglia e approfittate delle corsie riservate alle auto con più di un occupante.

RISPARMIATE DENARO
Il carpooling con una sola persona in più oltre il conducente riduce del 50% il costo del carburante in continuo aumento. E non dimenticate anche parcheggio preferenziale e una manutenzione ridotta.

GUADAGNATE IN COMODITÀ

Condividere il viaggio riduce lo stress provocato dal traffico quotidiano. Riducete lo stress del vostro viaggio pendolare e arrivate più rilassati.

PACE DELLE MENTE
Colleghi che condividono il proprio viaggio quotidiano sono molto più felici sul luogo di lavoro.
Rapporti personali stimolano progetti comuni.

AMBIENTE
È stato dimostrato che il carpooling riduce le emissioni di gas serra nell’atmosfera. Ciò dà un’ottima impressione nei rapporti annuali e s’inserisce bene nella vostra politica ambientale.

COSTI RIDOTTI
Un numero minore di viaggi con un solo occupante riduce il consumo totale di carburante della vostra flotta. Il carpooling occupa un numero inferiore di posteggi e riduce la manutenzione.

SODDISFAZIONE
Grandi capi attraggano grandi dipendenti. La condivisione del viaggio pendolare aumenta la produttività del dipendente ed è una parte importante del vostro pacchetto benefici dell’azienda.

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-22 23:02:58 | 91.208.130.86