Segnala alla redazione
pixabay.com
Amico Animale
14.12.2019 - 11:000

Nick, da randagio a segugio

In soli 2 mesi un cane di strada è entrato a far parte dell’unità cinofila della polizia cinese 

Va dalla strada all’aeroporto il cammino di riscatto percorso da Nick, un cane randagio trasformatosi in segugio dell’unità cinofila della polizia cinese. Una storia davvero particolare quella di questo Springer Spaniel che a partire da gennaio inizierà a lavorare con le forze dell’ordine della Repubblica Popolare presso la dogana dello scalo di Shanghai.

A favorire la sua trasformazione è stato l’incontro con Cheng Baolin, addestratore di cani per la stessa unità. L’uomo s’è imbattuto nel randagio per caso, il cane ha iniziato a inseguire la sua auto fino a quando Cheng non s’è fermato e l’ha fatto salire. A quel punto, l’ha portato al centro di addestramento dove, sorprendentemente, Nick - ribattezzato così in onore di un altro cane dell’unità cinofila scomparso qualche anno fa - s’è dimostrato perfettamente a suo agio.

“Solitamente ci vogliono due anni per addestrare un segugio - ha spiegato Cheng - Nick ci ha messo due mesi”. Un vero talento, quello del piccolo randagio, che ha poi superato il test finale dell’addestramento insieme al 60% degli esaminandi. A breve, dunque, inizierà a prestare servizio presso la dogana dell’aeroporto di Shanghai. La vita di strada, per lui, è ormai solo un ricordo.    

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-29 06:08:33 | 91.208.130.86