Segnala alla redazione
pixabay.com
Amico Animale
21.11.2019 - 10:360

Spacciatori commossi per la morte del cane antidroga

In un biglietto per la polizia gli pusher si sono detti affranti per la scomparsa del "nemico"

“Anche noi abbiamo dei sentimenti”. Questo scrivono alcuni spacciatori di droga in un biglietto recapitato alla polizia di Thiene, in provincia di Vicenza, dopo la morte di Rocky, il pastore tedesco addestrato per operazioni anti-droga della polizia locale.

Il cane per anni ha dato la caccia ai pusher, che dopo la sua scomparsa - dovuta ad una torsione dello stomaco, piuttosto comune per alcune razze - hanno deciso di manifestare il loro dolore con un biglietto dai toni commossi. “Saremo criminali, spacciatori, delinquenti - hanno scritto i pusher nella missiva - ma anche noi abbiamo sentimenti. Un cane non può avere nessuna colpa e quello che è successo dispiace pure a noi. Magari avete pensato che avessimo stappato una bottiglia ma non è così. Ciao agenti, buona caccia”.

Nessuna firma, ovviamente, ma vicino al biglietto una bustina con della marijuana, per avvalorare l’autenticità della rivendicazione. Sembra dunque che l’affetto per un cane possa avvicinare anche “guardie e ladri”.     

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 16:23:56 | 91.208.130.85