Segnala alla redazione
Amico Animale
20.02.2019 - 12:270

Le pulci nel gatto, come individuarle

I parassiti sono un problema che non riguarda solo i cani

 

Le pulci non sono un problema solo dei cani, anche i gatti vengono colpiti da questi parassiti - come dalle zecche - subendo danni alla propria salute. Quando si possiede un felino, dunque, è bene ricordare di controllare periodicamente il pelo, specialmente se il nostro amico a quattro zampe è solito andare in giro da solo nei dintorni di casa, magari in zone di campagna.

Le zone da controllare con maggiore attenzione sono quelle del collo, lo spazio tra le dita, l’interno della zampa in corrispondenza delle ascelle, così come l’inguine e la parte inferiore della coda. E poi, naturalmente, le orecchie, sia dentro che fuori. Per un controllo efficace basta utilizzare un pettine antipulci che va mosso con lentezza, seguendone il movimento con un dito. Se trovate una zecca, rimuovetela con l’aiuto di una pinzetta apposita, potrete acquistarla in un negozio per animali. E se ne trovate più di una, è bene farsi aiutare da un veterinario.

Anche senza controllare da vicino il gatto è comunque possibile accorgersi della presenza di parassiti, specialmente se il micio tende a grattarsi o a mordicchiare qualche parte del corpo, oppure se presenta aree irritate e senza pelo. Dopo aver rimosso le zecche, ricordate di igienizzare le parti della casa in cui vive il gatto, lavando cucce, cuscini e coperte. 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-26 21:40:28 | 91.208.130.86