mobile report Segnala alla redazione
Amico Animale
24.01.2019 - 16:490

La gatta assunta da un albergo

Un hotel islandese ha nel proprio organico un felino addetto al “mousekeeping” 

 

Ha un badge e un orario di lavoro, proprio come tutti i suoi colleghi al Fosshotel di Hellnar, in Islanda, ma Pál Dánielsdóttir è un’impiegata davvero speciale: sì, perché si tratta di una gatta. La micia è stata assunta dai padroni della struttura, due cittadini ungheresi trasferitisi qualche anno fa nell’isola nordica, con un compito preciso: tenere i topi lontani dalle stanze dei clienti.

E il lavoro di Pál è ricordato anche sul suo badge, dove alla voce funzioni si legge “Mousekeeping”, un gioco di parole con “housekeeping”, ovvero colui che è addetto a riassettare le camere dell’albergo. “Vogliamo un’atmosfera positiva per gli ospiti del nostro hotel e la presenza di Pál fa bene a tutti noi”, hanno spiegato i padroni dell’albergo, che hanno pubblicizzato la loro trovata su Instagram, raccogliendo un grande successo: la gatta-impiegata ha già quasi 8mila follower.

Al momento Pál Dánielsdóttir è l’unico micio impiegato nella struttura, ma i proprietari non escludono “nuove assunzioni” in futuro: chissà che dopo un addetto al “mousekeeping” non ne serva anche uno per le coccole ai clienti.     

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-02-17 19:51:22 | 91.208.130.87