mobile report Segnala alla redazione
IL CONSIGLIO
21.02.2018 - 16:000

Gatto annoiato, come capirlo

Anche i felini soffrono la solitudine, ecco i sintomi più comuni

 

I gatti sono considerati a torto animali solitari, a cui piace isolarsi e stare lontano dagli uomini per godere della tranquillità della casa. In realtà può accadere esattamente l’opposto: felini trascurati o che trascorrono troppe ore da soli a casa possono annoiarsi e arrivare a soffrire di solitudine, manifestando lo stress attraverso comportamenti poco sani.

I gatti, infatti, non hanno solo bisogno di cibo e di luoghi dove dormire in tranquillità, ma anche di carezze, coccole e di giocare con il proprio padrone. Per capire se il vostro gatto soffre di solitudine, dovete fare attenzione ad alcuni comportamenti, come ad esempio la tendenza a graffiare mobili e persone molto più di quanto abbia fatto in precedenza. Un altro segnale è la tendenza a nascondersi in luoghi particolarmente angusti o difficili da raggiungere per l’uomo.

Infine, il gatto che si sente solo può manifestare il suo malessere con autentici dispetti, come ad esempio il rovesciare la lettiera o le piante della casa. Per rimediare, dedicate più tempo al micio quando siete a casa e, quando uscite, lasciate dei giochi o un nuovo tiragraffi per far sì che il gatto abbia come trascorrere le ore in vostra assenza.   

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-09 23:28:21 | 91.208.130.87