SEGNALACI mobile report
focus
LA RAZZA
02.02.2018 - 11:000

Lo Yorkshire

Da caccia-topi a straordinario animale da compagnia

 

Se esistesse una classifica dei cani più diffusi al mondo, lo Yorkshire sarebbe di sicuro nella top 3. Parliamo di una razza che nel corso dei decenni ha conosciuto un successo strepitoso in tutto il mondo: d’altra parte come si fa a resistere al dolce muso, allo sguardo tenero e al lungo e setoso pelo di questo cagnolino, ritenuto il cane da compagnia perfetto?

In origine, però, lo Yorkshire aveva tutt’altra funzione: la razza, infatti, nacque a metà ‘800 nello Yorhskire inglese, ad opera di minatori e operai che avevano bisogno di un animale che cacciasse i topi che all’epoca infestavano miniere e fabbriche. Furono così creati degli incroci tra Skye, Maltese, Dandie Dinmont e piccolo Terrier inglese: il risultato fu lo Yorkshire, il cui primo esemplare fu registrato a Manchester nel 1861. La razza impiegò poco a trasformarsi da cane caccia-topi in animale da compagnia. A parte il pelo e l’aspetto docile, lo Yorkshire deve il suo successo alla sua straordinaria intelligenza e alla forte personalità, oltre che al grande amore verso il proprio padrone.

Caratteristiche che, combinate insieme, lo rendono anche un ottimo cane da guardia: se avverte un minimo pericolo, inizia ad abbaiare insistentemente. Per la stessa ragione può essere diffidente verso gli estranei. Lo Yorkshire è anche un cane in salute, che necessita però di molte cure per mantenere morbido e lucente il proprio mantello.  

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-24 18:47:57 | 91.208.130.87