SEGNALACI mobile report
focus
LA RAZZA
19.01.2018 - 13:000

Il Chihuahua

Le sue dimensioni sono inversamente proporzionali all’amore per il padrone

 

Partito dal Messico, ha conquistato il mondo. È il Chihuahua, probabilmente il cane da compagnia per eccellenza, specie per chi vive in città. Originario dell’omonima provincia messicana, il Chihuahua si diffuse in Europa alla fine del XIX secolo, trovando un immediato successo e diventando, nel corso dei decenni, una razza conosciuta in tutto il mondo. A favorirne la diffusione le dimensioni ridotte - l’altezza varia tra i 15 e i 22 cm, il suo peso assai raramente arriva ai 3 kg - e le straordinarie capacità di adattamento ad ogni clima e ambiente.

Proprio per questo motivo, il Chihuahua è particolarmente adatto alla vita in città e in appartamento: di fatto, può essere trasportato ovunque. Pur essendo tra le razze più piccole del pianeta, i Chihuahua sono cani molto coraggiosi e spesso aggressivi: non è raro vederli attaccare briga con cani di taglia assai più grossa, abbaiando ripetutamente.

L’altro segno distintivo di questi cani è il loro eccezionale attaccamento al padrone, che sfiora la possessività: unito al coraggio di cui abbiamo scritto in precedenza, questa caratteristica rende il Chihuahua un ottimo cane da guardia, in grado di identificare rapidamente la presenza di estranei in casa o di eventuali pericoli per il padrone. Per lo stesso motivo, però, i Chihuahua non vanno particolarmente d’accordo con i bambini, pur essendo cani molto allegri e giocosi. 

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-22 17:20:24 | 91.208.130.87