Immobili
Veicoli

AlimenTIamoci correttamenteIl raffreddore: come prevenirlo?

17.11.22 - 08:00
Il raffreddore è un’infezione da parte di virus, delle vie respiratorie, causata da oltre 200 differenti virus
FN Project
Il raffreddore: come prevenirlo?
Il raffreddore è un’infezione da parte di virus, delle vie respiratorie, causata da oltre 200 differenti virus

Quali sono i sintomi del raffreddore?

I sintomi più comuni del raffreddore sono: lo starnuto, la produzione di muco e catarro, il naso chiuso o che cola, il mal di gola, la tosse e la sensazione di stanchezza.

Possono presentarsi inoltre sintomi più gravi, come la febbre, il mal di testa e i dolori muscolari.

I virus del raffreddore si trasmettono da una persona all’altra, tramite contatto diretto con superfici contaminate o tramite la condivisione di oggetti.

L’attività virale è elevata nei primi 2-3 giorni di malattia, mentre si abbassa molto dopo 5-7 giorni.

FN Project

Quali sono i fattori di contagio del raffreddore?

I fattori che possono aumentare il rischio di contrarre il raffreddore sono:

    • L’età, infatti i bambini sotto i 6 anni sono maggiormente a rischio,
    • La presenza di un sistema immunitario già infiammato,
    • La stagione, infatti sono più frequenti nei mesi freddi,
    • Gli ambienti, come la scuola, i mezzi pubblici ed i luoghi molto affollati.

Per evitare di ammalarsi e prevenire la diffusione del raffreddore, basterebbe evitare il contatto diretto con chi è già contagiato e prestare attenzione alla condivisione di alcuni oggetti.

 

Abbiamo ideato il metodo IMMUNE SYSTEM DIET. Il metodo permette di dimagrire, alleviare problematiche gastrointestinali e ripristinare corretti valori ematici tramite la scelta degli alimenti corretti al proprio sistema immunitario. Puoi contattarci al numero 0763602900 (anche su whatsapp) oppure inviare una mail a info@fnproject.ch.

Abbiamo scritto un eBook che spiega in maniera approfondita il metodo dando suggerimenti utili su come impostare la propria alimentazione. È possibile scaricarlo gratuitamente cliccando QUI.

FN Project

L’alimentazione contro il raffreddore

Nel caso si presentano già i sintomi del raffreddore, bisogna bere molti liquidi per poter reintegrare quelli persi attraverso la sudorazione e la rinorrea.

Inoltre una giusta idratazione favorisce: l’eliminazione delle scorie e delle tossine attraverso il transito intestinale, la fluidificazione del muco e la liberazione delle vie respiratorie.

Oltre all’idratazione anche la scelta degli alimenti è importante. Infatti bisognerà prediligere alimenti come: le verdure di stagione, i legumi, i cereali integrali purché senza glutine e le proteine animali e vegetali. Questi alimenti sono ricchi di fibre, vitamine e Sali minerali che aumentano le difese immunitarie.

Bisognerà invece limitare l’assunzione di alimenti ricchi di grassi saturi e gli zuccheri.

Vi sono poi alimenti con proprietà antivirali e antisettiche come la cipolla, l’aglio, il peperoncino e il miele che rinforzano il sistema immunitario e riducono la possibilità di contrarre la malattia.

Tra le spezie con proprietà benefiche per l’organismo contro il raffreddore, abbiamo i chiodi di garofano, la cannella e lo zenzero. In particolare lo zenzero, che grazie al gusto piccantino aiuta a recuperare il senso del gusto che a volte durante la malattia si perde.

La vitamina C, grazie alla proprietà antiossidante, fornirà all’organismo uno scudo difensivo contro gli agenti patogeni esterni.

Le proteine invece, soprattutto quelle animali, del pesce azzurro, delle sardine, delle alici e degli sgombri che sono anche ricche di Omega 3, svolgono un’azione antinfiammatoria.

FN Project

Alimenti da evitare con il raffreddore

Quando si avvertono i primi sintomi del raffreddore è fondamentale ridurre il consumo di alimenti infiammatori. Questo perché il sistema immunitario è già indebolito dall’attacco dai virus esterni.

Tra gli alimenti pro-infiammatori, ci sono:

    • Il latte
    • I latticini
    • I formaggi freschi e stagionati
    • I dolci soprattutto quelli cremosi
    • I cereali con il glutine
    • La carne di maiale
    • La frutta

Questi alimenti se consumati durante la malattia potranno peggiorare i sintomi e allungare i tempi di guarigione.

 

CONTATTI

Tel: 0763602900 (anche su whatsapp)

Per prenotare un primo appuntamento gratuito con il nostro nutrizionista cliccare QUI

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE