ULTIME NOTIZIE Motori
TEST DRIVE
1 gior
Ford Ranger Raptor, fascino e qualità d’Oltreoceano
Allestito da Ford Performance, è rinforzato, allargato, rialzato per un look tutto muscoli: in 4x4 è spettacolare, ma va bene anche su asfalto. Forte di un 2.0 TD da 213 cv con cambio a 10 marce.
TEST DRIVE
4 gior
Porsche 911 GT2 RS, in pista a Misano Adriatico
Una giornata da piloti: abbiamo provato la più potente delle 911 affrontando cordoli e staccate, gestione delle gomme ed esuberanza dei 700 cv del suo boxer 3.8 biturbo. Ecco come è andata.
PRIME IMPRESSIONI
6 gior
Renault Captur, cambia tutto tranne lo stile
La seconda generazione del crossover segue la scia della Clio e conserva un design “di casa”, in verità evoluto per stile e dimensioni accresciute. Con comfort e accoglienza in evidenza.
Novità
1 sett
Anche Mazda si dà all’elettrico: arriva il crossover MX-30
Strizza l’occhio al fuoristrada ma insiste sulla linea sportiva, ispirata alle coupé. Sotto il cofano un’unità elettrica da 143 cv. Sarà in vendita dalla seconda metà dell’anno prossimo.
TEST DRIVE
1 sett
Hyundai i30 Fastback N, gustosa e pure “cattiva” a comando
Alla grinta del 2 litri turbo da 275 cv, la due volumi con allestimento sportivo N Performance abbina una guida notevolmente reattiva ed incisiva: il coinvolgimento è assicurato.
TEST DRIVE
1 sett
Ford Mondeo Hybrid Wagon, l’economia è servita
La versione ibrida permette una marcia docile e briosa con consumi sempre piacevolmente contenuti. Spazio ed accoglienza generosi ne accompagnano il carattere fluido e rilassante.
NOVITA'
2 sett
Yaris, la compatta Toyota sempre più regina in città
La nuova generazione conserva ingombri “tascabili”, con più abitabilità e look ispirato. Disporrà di tutti gli ausili attivi alla guida, insieme alla variante ibrida ben più potente ed efficiente.
TEST DRIVE
2 sett
718 T: la Porsche Cayman “semplice” sa come farsi adorare
L’allestimento semplificato esalta le doti dinamiche della compatta coupé, attrezzata accuratamente sul piano tecnico: sterzo eccezionale e boxer da 300 cv regalano un “sapore” particolare.
TEST DRIVE
2 sett
Aston Martin Vantage AMR: l'anima prima di tutto
Generosa ed interessantissima la nuova offerta Aston Martin: la nuova Vantage è ora disponibile anche con il cambio manuale. Quale scegliere? La risposta è... dentro di voi.
TEST DRIVE
3 sett
Supra, nuova vita per la sportiva “top” Toyota
Dopo lunga attesa torna in vita la tradizionale coupé sportiva di punta della marca giapponese: forte del sei cilindri da 340 cv, spicca per la guida guizzante, incisiva e rapidissima.
PRIME IMPRESSIONI
3 sett
Morde la strada, aggredisce la pista: BMW M8 Competition
La grande coupé bavarese sfrutta tutta la tecnologia della divisione M per offrire un potenziale dinamico capace di renderla davvero rapida ed incisiva. Ma sempre piacevolmente “trattabile”.
TEST DRIVE
3 sett
Kia Sorento, regina di viaggio e di relax
La coreana al vertice della gamma Suv premia i passeggeri con una marcia fluida, versatile e conviviale, all’insegna dell’equilibrio e del comfort. Spazio ed abitabilità in rilievo.
PRIME IMPRESSIONI
4 sett
Turismo di gran carriera per la McLaren GT
Pensata per l’impiego quotidiano e sulle lunghe percorrenze, l’inedita sportiva inglese vanta un look più affusolato con molto più spazio per il bagaglio. Senza rinunciare alla sua anima corsaiola.
PRIME IMPRESSIONI
1 mese
BMW M8 Competition Cabriolet, “pedigree” sportivo anche a cielo aperto
La meccanica di punta della divisione M Sport sprigiona grinta e dinamismo di vertice anche con carrozzeria convertibile: per un raro mix di esuberanza, sportività e coinvolgimento.
TEST DRIVE
1 mese
Ford Focus Active Wagon, la giardinetta veste “offroad”
L’allestimento crossover conferisce più relax e versatilità, grazie all’assetto rialzato e ai programmi aggiuntivi per la gestione della motricità. Vivace ed autorevole il 2.0 turbodiesel.
PRIME IMPRESSIONI
1 mese
Taycan, velocità e curve nel cuore anche con anima elettrica
La berlina “zero emissioni” a quattro posti offre prestazioni entusiasmanti e un carattere dinamico cristallino. Accompagnando la notevole esuberanza con un’autonomia di tutto rispetto.
PRIME IMPRESSIONI
1 mese
Gran Coupé, Serie 8 a metà tra berlina e sport
Strettamente derivata dalla sportiva di lusso, l’inedita variante a quattro porte garantisce tanto più spazio e versatilità con la promessa di conservare lo stesso, pregevolissimo dinamismo.
Novità
1 mese
Koenigsegg Regera, nuovo record di accelerazione… e frenata
La hypercar svedese da oltre 1500 cv abbassa ulteriormente il proprio record nella prova combinata di accelerazione fino alla velocità massima e successivo arresto. In condizioni non ottimali…
PROVA SU STRADA
19.08.2013 - 06:000
Aggiornamento : 24.11.2014 - 17:07

Opel Cascada - Alla ricerca del sex appeal

Affinare la propria immagine sembra la priorità per la casa tedesca, che ora ci prova con una cabriolet: auto avvincente ma con qualche chilo di troppo.

O SOLE MIO - Viaggiare su una scoperta con il tetto abbassato fa bene alla salute perché, come ben sappiamo, il sole è fonte di vitamina D. È altresì vero che la cabriolet è una tipologia di automobile che fa indubbiamente bene alla salute di Opel, nei cui piani alti prosegue ormai da diversi anni l’incessante e instancabile lavoro il cui obiettivo è quello di immagazzinare un po’ di appeal e lustrare per bene il logo cromato, di modo che possa brillare quando a contatto con i raggi del sole. Fortunatamente questi non sono stati timidi nel periodo in cui abbiamo provato l’ultima novità del costruttore tedesco. Così in 17 secondi – e fino a una velocità di 50 chilometri orari – è stato possibile aprire la capote in tela. Una scelta azzeccata, quella di rinunciare al diffuso tetto ripiegabile metallico, sia per contenere il già elevato peso di questa tipologia di automobili e non da ultimo risparmiare un bel po’ di spazio nel bagagliaio. Nella fattispecie la Cascada può contenere fino a 280 litri di bagagli quando si viaggia con i capelli al vento e cento in più quando invece si viaggia al chiuso. Peccato che a fronte di una buona capienza il bagagliaio sia difficile da sfruttare, in particolare per la forma del vano di carico nonché per la limitata flessibilità quando la capote aperta è riposta nel vano di contenimento, sotto al quale possono essere depositati unicamente oggetti non troppo spessi. Ma, come ben sappiamo, le scoperte non sono sicuramente auto che si acquistano quando è la praticità ad essere in cima alla lista delle priorità.

AMBIENTE RAFFINATO E LUSSUOSO - Le generose dimensioni esterne permettono alla Cascada di avere quattro posti, sebbene come spesso accada per le “scoperte” questi si rivelano adatti solo a spostamenti non troppo lunghi quando ad occuparli sono quattro adulti. L’opzionale frangivento, da montare proprio a ridosso dei sedili anteriori, svolge un discreto lavoro di isolamento aerodinamico, pur non essendo privo di qualche vortico ad andature più elevate di quelle cittadine. Quando la capote viene invece chiusa l’isolamento acustico mostra parametri di riferimento in termini di silenziosità, perché anche in galleria le speciali pile di poliestere tra lo strato esterno e il rivestimento interno non obbliga gli occupanti ad alzare il tono di voce. Del resto è più in generale l’ambiente interno ad essere molto raffinato, come d’abitudine per le automobili di Rüsselsheim. Materiali di buonissima qualità sono impiegati per capote, plancia (peraltro parzialmente rivestita da pelle sintetica cucita a mano) e sedili, questi ultimi rivestiti (previo sovrapprezzo) in morbida pelle nappa il cui trattamento speciale riflette il calore ed è pure dotata di un confortevole sistema di ventilazione. Da includere tra le chicche anche il sempre aprezzato tendicintura. La raffinatezza dell’ambiente interno si rispecchia anche all’esterno con un portamento piuttosto baroccheggiante. La Cascada non fa nulla per nascondere la sua imponente mole che nel complesso non manca affatto di eleganza in particolare se pensiamo che si tratta di una Opel, quindi di un marchio dalla nomea non particolarmente prestigiosa.

QUEI CHILI DI TROPPO - Sebbene possa vantare una tecnica piuttosto raffinata e a tratti ricercata (elementi della capote in magnesio, assale anteriore HiPerStrut), alla guida emerge subito che il peso piuttosto elevato (oltre 1'700 chili) “uccide” molte delle potenziali qualità che potrebbe avere. In particolare se pensiamo al nuovo propulsore sovralimentato da 1,6 litri, che fatica da un lato a mostrare i cavalli e quel po’ di pepe che non fa mai male, e dall’altro fa salire i consumi a un po’ eccessivi  – ma pur sempre accettabili - 9,8 litri rilevati durante la nostra prova (valore dichiarato: 6,3 L/100 km). Non è un’auto nata per correre, certo, ma anche tra le curve si dimostra sempre un po’ impacciata, sebbene la modalità di guida “Sport” del telaio meccatronico attivo FlexRide migliori sensibilmente le risposte e ad andature leggermente brillanti si dimostra pur sempre piacevole da guidare. O, ancora meglio, si può sfruttarla per ciò che è nata, aprendo la capote e gustandosi il contatto con la natura ad andature un po’ più rilassate e apprezzando la cura per il dettaglio con cui è stata concepita. Perché la Cascada è una delle poche auto che vi da l’impressione di guidare qualcosa di molto più costoso di quello che il suo listino prezzi richiede. Tra le cabriolet è davvero difficile trovare qualcosa con un rapporto reale tra qualità e prezzo migliore del suo.

 

SCHEDA TECNICA

Modello Opel Cascada
Versione 1.6 SIDI Cosmo
Motore 4 cilindri in linea, benzina, turbo
Cilindrata 1'598 cc
Potenza 170 cv @ 5'000 giri/min.
Coppia 260 Nm @ 1'650 - 3'200 giri/min.
Trasmissione Cambio manuale a 6 rapporti, trazione anteriore
Massa a vuoto 1'701 kg
Accelerazione 0-100 km/h 9,6 secondi (dichiarato)
Velocità massima 222 km/h (dichiarato)
Consumo medio 6,3 L/100 km (dichiarato)
Prezzo 39'800 CHF
Prezzo esemplare provato 49'500 CHF
   
CI PIACE Elegante e raffinata ad un prezzo accettabile
NON CI PIACE Il peso eccessivo

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 18:30:07 | 91.208.130.86