+ 10
Novità
23.09.2019 - 06:000

Ford Puma, adesso è un seducente crossover

Lo stesso nome della piccola coupé di fine anni ’90 ora distingue il compatto Suv a due ruote motrici su base Fiesta: in rilievo spazio, tecnologie di bordo e motorizzazioni 1.0 microibride.

Ce la ricordiamo come un’arrotondata coupé di dimensioni molto compatte, ma adesso la Puma ritorna in una veste totalmente inedita e molto appetibile per il grande pubblico: un crossover dal look simpatico ed espressivo, lungo appena 4,19 metri e pronto a rivaleggiare con Renault Captur, Volkswagen T-Cross e tutti gli altri numerosi modelli di questo segmento “Urban Suv” prevalentemente a trazione anteriore.

Linee sinuose e seducenti e meccanica microibrida.
Il design appare distintivo sin dal primo sguardo, grazie alle linee sinuose che vitalizzano l’espressivo frontale oltre alla linea di cintura, mentre a completare il quadro sono presenti grandi gruppi ottici anteriori sulle estremità dei parafanghi, passaruota riportati in tinta carrozzeria ed infine una coda “muscolare” con lunotto piuttosto inclinato. I motori previsti in gamma, con la commercializzazione della vettura prevista verso la fine di quest’anno, sono costituiti dalle unità Ford di cubatura più compatta, derivati da quelli previsti sulla Fiesta che “presta” la sua meccanica alla derivazione Suv Puma. Ampio spazio, dunque, per il piccolo tre cilindri turbo benzina di 1.0 litri, che prevede anche l’interessante versione ibrida leggera con impianto elettrico a 48V ed unità starter/generatore a cinghia da 11,5 kW, che sostituisce l’alternatore convenzionale permettendo il recupero dell’energia in fase di rallentamento. Con immagazzinamento e successiva cessione della corrente affidati ad una compatta batteria di trazione: i livelli di potenza di sistema offerti con questa tecnologia sono due, 125 oppure 155 cv. Non è prevista nell’immediato alcuna motorizzazione diesel, che dovrebbe comunque arrivare nel corso del prossimo anno (1.5 litri) insieme alla trasmissione robotizzata doppia frizione a sette rapporti (solo motori benzina) in alternativa al cambio manuale standard a sei marce. Molto curata la parte di assistenza alla conduzione, con l’inclusione dello stesso avviso di pericolo in tempo reale oltre al regolatore di velocità adattivo con funzionalità di arresto e ripartenza automatici, riconoscimento della segnaletica stradale ed altro ancora.

A bordo spiccano spazio, hotspot wifi e bagagliaio modulare.
L’abitacolo offre uno spazio arioso con arredo dallo stile direttamente ispirato a quello della “cugina” Fiesta: a centro plancia spicca l’immancabile schermo a sfioramento da 8” completo di interfacce Android ed Apple, nonché di funzionalità hotspot wifi per poter collegare fino a dieci dispositivi. Altrettanto rilevante il volume utile di carico, 456 litri, con vano modulabile tramite lo spazio ulteriore sotto il piano di carico principale, che consente di collocare in sicurezza oggetti fino a 115 cm di altezza anche in posizione verticale, per il massimo sfruttamento degli spazi; oppure di disporre di un secondo alloggiamento per occultare oggetti preziosi, o, ancora, per posizionarvi attrezzature bagnate o sporche, per una facile pulizia grazie alla superficie lavabile.

Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 16:54:52 | 91.208.130.89