+ 3
Novità
03.05.2019 - 08:210

Anche la C-HR diventa elettrica, ma solo in Cina

Il diffuso crossover compatto di Toyota viene presentato in variante elettrica al Salone di Shangai e sarà commercializzato a partire dal 2020. Per ora non ne è però previsto l’arrivo in Europa.

Anche la C-HR mette la spina: il popolare crossover compatto di Toyota esordisce infatti al Salone di Shangai, in Cina, nella versione totalmente elettrificata. Nonostante l’aspetto definitivo, tuttavia, di questa versione non sono ancora state annunciate le caratteristiche tecniche, anche se si sa che verrà commercializzata in Asia soltanto a partire dall’anno prossimo.

Trazione unicamente anteriore e batteria a tutto… pianale.
Tecnicamente, la vettura adotta una propulsione per l’appunto elettrica, che trasferisce il moto unicamente alle ruote anteriori; l’accumulatore dalla notevole capacità, necessaria per garantire una sufficiente autonomia all’auto – non sarà prevedibilmente inferiore ai 250-300 km – troverà invece posto lungo l’intero pianale, come già accade su modelli già diffusi come ad esempio la Jaguar I-Pace. Esteticamente, la C-HR elettrica si distingue per diversi dettagli, tra cui spicca in primo piano il frontale ridisegnato che manca delle consuete prese d’aria riservate al raffreddamento dei radiatori sulle versioni convenzionali. Che in Svizzera possono contare sulle varianti 1.2 benzina turbo da 116 oppure 130 cv, oltre alla 1.8 Hybrid da 122 cv.

Per ora resta in Asia, ma Toyota lancerà 10 modelli elettrici entro il 2025.
Per il resto, l’auto non presenta ulteriori interventi, conservando ad esempio gli stessi interni delle altre varianti, a partire dalla vistosa ed originale plancia con grande schermo centrale in posizione sopraelevata che cattura l’attenzione dei passeggeri. Saranno naturalmente aggiornate grafica e informazioni del cruscotto riservato al conducente, nell’ottica dell’autonomia e del grado di assorbimento energetico istantaneo dato dalla pressione del gas. Almeno nei piani iniziali, tuttavia, la C-HR elettrica non sarà destinata all’Europa, restando confinata in Cina e nelle nazioni confinanti. Tuttavia, Toyota ha piani ambiziosi di elettrificazione, prevedendo di introdurre oltre 10 modelli elettrici entro il 2025, prevedendo di venderne ben 5,5 milioni entro il 2030.

Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 01:59:37 | 91.208.130.86