+ 2
Novità
01.05.2019 - 06:000

S5, l’Audi di punta “riscopre” il diesel

Torna in primo piano il potente 3.0 V6 a gasolio e microibrido da 347 cv, chiamato a motorizzare le versioni di punta di Coupé e Sportback in sostituzione dell’unità a benzina.

Pensavate che il diesel fosse ormai moribondo, tra passati scandali sulle emissioni e spinta all’elettrico? Niente di più sbagliato. Al punto che, per i mercati europei, la stessa Audi ha scelto di motorizzare la propria A5 di punta – la S5 nelle varianti di carrozzeria coupé e Sportback a cinque aperture, disponibili da inizio estate – nientemeno che con il tre litri V6 turbodiesel, chiamato a sostituire il 3.0 TFSI a benzina. Che invece resterà la scelta per gli altri Paesi al di fuori del Vecchio Continente.

La soluzione microibrida riduce i consumi e permette di “veleggiare”.
L’unità prescelta è la stessa che spinge il SUV SQ5 e presenta numerose sofisticazioni tecniche di ultimo grido, tra cui il turbocompressore con alimentazione elettrica e l’impianto elettrico a 48V supportato da una batteria al litio da 0,5 kWh (collocata nella zona del bagagliaio): una risorsa che tra l’altro consente l’erogazione della coppia senza alcun ritardo, indipendentemente dal regime di rotazione del motore, oltre a garantire una soluzione cosiddetta microibrida (tramite lo speciale motorino d’avviamento/starter) che aggiunge spinta “elettrica” specie in fase di partenza aiutando al contenimento di consumi ed emissioni, fino ad un risparmio di 0,4 l/100 km. La S5 TDI può in effetti anche marciare elettricamente a motore spento fino a 40 secondi continuativi, con velocità comprese tra 55 e 160 km/h.

Con uno scatto da fermo da sportive di rango.
I valori prestazionali di questo raffinato sei cilindri a V sono considerevoli, con una potenza massima di 347 cv combinata ad una coppia da 700 Nm di picco, che permettono alla berlina tedesca di scattare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi (versione Coupé; 4,9 secondi per la Sportback) con velocità massima autolimitata a 250 km orari; il tutto con un consumo medio dichiarato di 6,3 l/100 km. Altrettanto rilevante la trasmissione, che di consueto conserva la trazione integrale permanente quattro con differenziale centrale a slittamento limitato e, in opzione, quello posteriore a controllo elettronico insieme all’assetto sportivo adattivo. Il cambio è invece unicamente automatico, Tiptronic a otto rapporti. Internamente, l’allestimento di punta include finiture di alto profilo con sedili più contenitivi, proiettori Led, impianto multimediale MMI, impianto audio Bang & Olufsen nonché Virtual Cockpit con schermo da ben 12,3 pollici.

Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 12:02:44 | 91.208.130.89