+ 1
ULTIME NOTIZIE Motori
TEST DRIVE
13 ore
EQC 400, anche per Mercedes arriva il “pieno” di corrente
La prima elettrica della Casa sfoggia un carattere a tratti esuberante grazie ai 408 cv dei due motori elettrici, senza trascurare una valida autonomia. Comfort ed accoglienza di qualità.
TEST DRIVE
3 gior
V60 D4 Cross Country, oltre i confini
L’accogliente wagon svedese declinata nell’allestimento crossover si lascia apprezzare per l’isolamento aggiuntivo, senza perdere le conosciute ad apprezzate qualità stradali delle altre versioni.
TEST DRIVE
5 gior
Mazda3 Skyactiv-X, arriva la rivoluzione nel motore a scoppio
La nuova media giapponese porta in dote il 2.0 benzina con accensione spontanea da 180 cv, che promette più efficienza e minori consumi. Abitacolo accogliente, bagagliaio sufficiente.
TEST DRIVE
1 sett
Ford Ranger Raptor, fascino e qualità d’Oltreoceano
Allestito da Ford Performance, è rinforzato, allargato, rialzato per un look tutto muscoli: in 4x4 è spettacolare, ma va bene anche su asfalto. Forte di un 2.0 TD da 213 cv con cambio a 10 marce.
TEST DRIVE
1 sett
Porsche 911 GT2 RS, in pista a Misano Adriatico
Una giornata da piloti: abbiamo provato la più potente delle 911 affrontando cordoli e staccate, gestione delle gomme ed esuberanza dei 700 cv del suo boxer 3.8 biturbo. Ecco come è andata.
PRIME IMPRESSIONI
1 sett
Renault Captur, cambia tutto tranne lo stile
La seconda generazione del crossover segue la scia della Clio e conserva un design “di casa”, in verità evoluto per stile e dimensioni accresciute. Con comfort e accoglienza in evidenza.
Novità
2 sett
Anche Mazda si dà all’elettrico: arriva il crossover MX-30
Strizza l’occhio al fuoristrada ma insiste sulla linea sportiva, ispirata alle coupé. Sotto il cofano un’unità elettrica da 143 cv. Sarà in vendita dalla seconda metà dell’anno prossimo.
TEST DRIVE
2 sett
Hyundai i30 Fastback N, gustosa e pure “cattiva” a comando
Alla grinta del 2 litri turbo da 275 cv, la due volumi con allestimento sportivo N Performance abbina una guida notevolmente reattiva ed incisiva: il coinvolgimento è assicurato.
TEST DRIVE
2 sett
Ford Mondeo Hybrid Wagon, l’economia è servita
La versione ibrida permette una marcia docile e briosa con consumi sempre piacevolmente contenuti. Spazio ed accoglienza generosi ne accompagnano il carattere fluido e rilassante.
NOVITA'
3 sett
Yaris, la compatta Toyota sempre più regina in città
La nuova generazione conserva ingombri “tascabili”, con più abitabilità e look ispirato. Disporrà di tutti gli ausili attivi alla guida, insieme alla variante ibrida ben più potente ed efficiente.
RIVERA
11.04.2017 - 01:560
Aggiornamento : 13:19

Il Fondo di Sicurezza Stradale sostiene «L’automobilista svizzero dell’anno»

Ottimie notizie per l'iniziativa che, il prossimo 9 luglio, farà tappa anche in Ticino

Un grande successo: può essere definita così l’iniziativa «Automobilista svizzero dell’anno» ideata e promossa dalla rivista specializzata auto-illustrierte e da TCS Training & Events. Tutti i posti disponibili durante gli otto appuntamenti sono stati infatti prenotati in pochi giorni. «Siamo stati letteralmente inondati dalle richieste, tanto che avremmo potuto occupare il doppio dei posti a disposizione in ognuno degli otto centri di guida sicura sparsi per la Svizzera» afferma Roger Egolf, direttore di TCS Training & Events. «Questo ci dimostra che l’interesse a migliorare le proprie capacità di guida nonché il controllo del veicolo è assai elevato».

Il FSS diventa partner dell’iniziativa - In Svizzera è il Consiglio svizzero della Sicurezza Stradale (CSS) ad emanare le direttive con cui si devono svolgere i corsi di guida indipendenti, rilasciando un certificato di qualità per tutti coloro che le applicano. Tra questi anche tutti i corsi di formazione per conducenti del TCS seguono le direttive del CSS, motivo per il quale il Fondo di Sicurezza Stradale ha deciso di unirsi all’iniziativa dell’ «Automobilibilista svizzero dell’anno». Gli esperti del Consiglio svizzero della Sicurezza Stradale (CSS) parteciperanno quindi alle prossime selezioni per valutare, assieme agli istruttori, coloro che parteciperanno alle qualifiche previste nelle prossime settimane e nei prossimi mesi su territorio nazionale.

Ecco la data della finale - A seguito delle prime qualifiche, svoltesi a Derendingen, sono stati selezionati i primi finalisti. I criteri con i quali i due istruttori Charles Tavel e Adrian Liechti hanno giudicato i partecipanti non erano basati unicamente sulla tecnica di guida, sulla capacità di apprendimento o i progressi dimostrati. Ad essere messi sotto esame sono stati anche i veicoli stessi: chi, per esempio, si è presentato con pneumatici particolarmente datati è partito svantaggiato rispetto agli altri. Tavel e Liechti sottolineano infine che pure l’interazione con gli altri partecipanti del corso ha avuto la sua importanza dato che, in fondo, quando ci si muove nel traffico non si è certo da soli. «Questo aspetto è però preso in considerazione da pochi», afferma Liechti. «I rapporti collegiali renderebbero tutto molto più semplice». Jürg Sägesser (47) da Gurmels , David Burkhard (32) da Erlinsbach, Pascal Stauffer (21) e il diciannovenne Andreas Müller, dopo aver superato le prime qualifiche, dovranno dimostrare le loro capacità contro gli altri vincitori durante la finale. Questa avrà luogo il 1 ottobre 2017 presso il centro TCS Training & Events di Stockenthal (BE). A differenza delle qualifiche, durante la finale i candidati saranno valutati da una giuria di esperti e protagonisti del motorsport elvetico, la quale eleggerà quindi «l’Automobilista svizzero dell’anno».

Premi attrattivi - Il vincitore avrà la possibilità di guidare, per un anno intero, una Volkswagen Golf GTI nuova fiammante. Il secondo classificato si porterà a casa un set completo di cerchi in lega leggera offerti da Continental mentre chi occuperà il terzo gradino del podio verrà equipaggiato con quattro pneumatici estivi o invernali anch’essi offerti da Continental. Ogni finalista riceverà inoltre un orologio del marchio Casio-Edifice. I migliori tre avranno inoltre la possibilità di effettuare una visita esclusiva della scuderia Toro Rosso.


Ulteriori informazioni e fotografie press: www.bester-autofahrer.ch

Guarda tutte le 5 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 21:26:34 | 91.208.130.89