LONDRACompetizione Ventidue, la Ferrari che va a idrogeno

03.01.23 - 08:00
L’inglese Forge Design ha realizzato una versione particolare della 250 GT Berlinetta
forge.design
Competizione Ventidue, la Ferrari che va a idrogeno
L’inglese Forge Design ha realizzato una versione particolare della 250 GT Berlinetta

Mentre la Ferrari è al lavoro per sfornare la sua prima auto elettrica, l’inglese Forge Design ha ben pensato di effettuare un interessante restomod sulla 250 GT Berlinetta SWB, elegante coupé lanciata nel 1959 dalla casa di Maranello: l’azienda britannica non ha inserito un motore elettrico nella sportiva italiana, ma l’ha convertita in un’auto a idrogeno.

Questa versione, ribattezzata Competizione Ventidue, è stata realizzata con materiali leggeri: la carrozzeria è infatti in fibra di carbonio, materiale utilizzato insieme all’alluminio anche per il telaio. E il lunotto non è in vetro, ma il policarbonato, proprio per risultare più leggero. Il design della Berlinetta non è stato intaccato, ragion per cui possiamo dire che con la Competizione Ventidue Forge Design è riuscita davvero a unire presente e passato.

Pochi i dettagli forniti riguardo al motore V12 che ora funziona attraverso l’iniezione a idrogeno: non parliamo dunque di un propulsore fuel cell, ma di un motore simile a un normale motore termico, solo che utilizza idrogeno invece che benzina.   

 

COMMENTI
 
Boma 1 mese fa su tio
Quando le auto erano ancora belle...
Geni986 1 mese fa su tio
Motore a combustione interna a idrogeno: anche questo un tassello chiave per il futuro. Speriamo che i legislatori se ne avvedano.
Equalizer 1 mese fa su tio
Dai per favore, sembra una una Camaro del "72 modificata e travestita da Ferrari...
NOTIZIE PIÙ LETTE