Immobili
Veicoli

RÜSSELSHEIMOpel Mokka-e, aumenta l’autonomia nella versione 2022

03.11.22 - 08:00
La casa tedesca ha apportato delle modifiche al suo suv elettrico
opel.com
Opel Mokka-e, aumenta l’autonomia nella versione 2022
La casa tedesca ha apportato delle modifiche al suo suv elettrico

Nel 2020 Opel lanciò la Mokka-e, versione elettrica del suv della casa tedesca, oggi aggiornata per migliorarne efficienza e autonomia. Anche il modello 2022 della Mokka-e è realizzato sulla base della piattaforma eCMP all’interno della quale è installata una batteria agli ioni di litio da 50 kWh, sistemata al di sotto del pavimento dell’abitacolo. Nessuna variazione neanche per il motore elettrico sincrono a magneti permanenti da 100 kW, pari a 136 Cv, sistemato sull’asse anteriore.

Nonostante ciò, però, Opel è riuscita a migliorare l’autonomia della Mokka-e passando da 324 a 338 km in ciclo WLTP. Ci è riuscita grazie a una rapportatura degli ingranaggi della trasmissione automatica, all’utilizzo di nuovi pneumatici a bassa resistenza (i Michelin Primacy 3), ma soprattutto all’utilizzo di un nuovo sensore di umidità nella pompa di calore: questo dispositivo consente di risparmiare energia quando si accende il riscaldamento, in inverno, e dunque di aumentare il chilometraggio coperto dal suv.

A contribuire a una gestione personalizzata dell’autonomia e delle prestazioni della Mokka-e ci sono poi le tre differenti modalità di guida - Eco, Normal e Sport - che regolano l’erogazione del powertrain rispettivamente a 60, 90 o 100 kW: nella modalità Sport, il suv elettrico Opel accelera da zero a 100 km/h in 9’’1. La potenza di ricarica della batteria in colonnine a corrente continua arriva a 100 kW, permettendo di raggiungere l’80% di carica in meno di 30 minuti.   

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE