Immobili
Veicoli
Audi Q3 Sportback TFSI e S line, plug-in interessante

TEST DRIVEAudi Q3 Sportback TFSI e S line, plug-in interessante

07.09.22 - 06:00
La prima versione PHEV di questa categoria che stupisce per i consumi
Omar Milani
Audi Q3 Sportback TFSI e S line, plug-in interessante
La prima versione PHEV di questa categoria che stupisce per i consumi

Dando una prima occhiata alla vettura è bastato un attimo per capire che c’era qualcosa di diverso rispetto a una normale Q3: lo sportellino nel parafango anteriore sinistro salta immediatamente all’occhio e si capisce che ha qualcosa in più. La piccola “e”, infatti, ci fa capire che la Q3 TFSIe è un'ibrida. Il motore è un turbo benzina 1.4 a quattro cilindri da 150 CV e 250 Nm di coppia abbinato a un motore elettrico - posizionato tra il motore termico e il cambio a doppia frizione a sei rapporti - alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 13,3 kWh posto sotto al divano. È possibile caricarle con corrente alternata fino a 11 kW in circa 4 ore (che diventano circa 5 ore con la presa di tipo domestico) per passare dallo 0 al 100%. La presa di casa risulta molto comoda a chi non ha la possibilità di installare una colonnina di ricarica rapida.

Abbiamo potuto testarla in città, in autostrada, in strade di montagna, in modalità elettrica o ibrida. Il guidatore, infatti, ha la possibilità di scegliere la tipologia di guida che desidera in ogni occasione. Sono disponibili i programmi di marcia EV, Auto, Battery hold e Battery charge che danno rispettivamente priorità alla trazione elettrica, alla modalità ibrida automatica, al risparmio d'energia a vantaggio di una successiva fase di viaggio oppure alla ricarica della batteria.

In modalità Auto, nonostante l’aumento di peso (circa 150 kg rispetto alla Q3 con motore termico) dovuto alle batterie e alle componenti del motore elettrico, la combinazione di entrambi i motori ha una potenza complessiva di 245Cv (scaricati sulle ruote anteriori) e una coppia massima di 400 Nm che permettono un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi.

Il peso di 1850 kg in modalità ibrida sembra non intaccare i consumi, abbiamo registrato un consumo medio di carburante di tutto rispetto: 2.3 litri per 100 km.

In modalità EV è possibile percorrere circa 50 km senza l’utilizzo del motore a combustione, soluzione ideale per potersi recare al lavoro o semplicemente a fare la spesa. 

Selezionando Battery charge la spinta è assicurata dal motore termico che contribuisce all'attivazione dell'unità elettrica in fase rigenerativa, funzionando da alternatore. Come potete immaginare questa funzione consuma più carburante per poter ricaricare le batterie. Anche con la Q3 PHEV è importante imparare a utilizzare i sistemi di recupero di energia per poter ricaricare il più possibile le batterie e abbattere i consumi.

Facile da condurre, ha un’ottima tenuta di strada e un comportamento dinamico bilanciato tra comfort e agilità.

L’auto che abbiamo testato era equipaggiata con gli ultimi sistemi di guida autonoma livello 2 che comprendono il regolatore di velocità attivo, la frenata automatica d’emergenza e il sistema di mantenimento in corsia. Disponeva inoltre di telecamere a 360 gradi, proiettori Matrix Led (utili per la sicurezza nella guida notturna e che consentono di mantenere accesi gli abbaglianti tutto il tempo senza infastidire gli altri automobilisti).

Omar Milani

Anche la nuova Q3 conferma la dotazione tecnologica di prima classe di Audi. Il cruscotto digitale dietro il volante da 12,3” può essere personalizzato a piacimento dal guidatore utilizzando i tasti funzione presenti sul volante. Al centro della plancia troviamo un touchscreen da 10.1” orientato leggermente verso il guidatore che integra le connessioni a Apple CarPlay e Android Auto oltre a tutte le schermate dedicate al sistema ibrido e le configurazioni della vettura. Subito sotto trovano i comandi del clima e ancora più in basso l’alloggiamento per la ricarica wireless. Non da ultimo abbiamo potuto provare e ascoltare l’impianto sonoro della Sonos che, per gli appassionati del suono, rende ogni singolo viaggio indimenticabile.

Omar Milani

Il veicolo in test è equipaggiato con il pacchetto S Line che prevede diversi dettagli estetici rispetto alla versione base e che la rende molto più elegante, ad esempio i cerchi 19”, sedili sportivi con rivestimento in tessuto nero e seduta allungabile e battitacco delle portiere con logo S. I portaoggetti nelle portiere e nel tunnel centrale sono sufficientemente capienti. L’abitacolo è elegante e gli assemblaggi sono molto curati. Il vano di carico prevede fino 392 litri di spazio che diventano 1250 abbattendo tutti gli schienali, leggermente meno rispetto alla Q3 “standard”.

Omar Milani


Il prezzo di base è di CHF 57'930. Il modello in prova, compreso di accessori ha un costo di CHF 73'120.

Cosa non va in questa Q3? Poco. Un neo potrebbe essere identificato nella mancanza del 4x4 nella versione Plug-in ibrida (considerato il DNA del marchio Audi). Per il resto ha soddisfatto pienamente le nostre aspettative: in particolare la possibilità di guidarla in modalità elettrico con un’autonomia di 50 km a zero emissioni (utile per il tragitto casa lavoro), I consumi ridotti, ma soprattutto il sistema sonoro Sonos che rende l’esperienza Q3 assolutamente indimenticabile.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE MOBILITÀ