Immobili
Veicoli

AUBURN HILLSCharger Daytona SRT, l’elettrica che non rinuncia al suono Dodge 

03.09.22 - 08:00
Il concept della casa americana monta un sistema per riprodurre il rombo delle sue auto tradizionali
dodge.com
Charger Daytona SRT, l’elettrica che non rinuncia al suono Dodge 
Il concept della casa americana monta un sistema per riprodurre il rombo delle sue auto tradizionali

Come fare per abbracciare la rivoluzione sostenibile del mondo dell’automobile senza però rinunciare agli elementi più iconici della tradizione motoristica del proprio brand? A questa domanda Dodge ha risposto con la Charger Daytona SRT, un concept elettrico che conserva alcune caratteristiche tipiche delle muscle car del brand americano. Su tutte, il sound: gli ingegneri della casa texana hanno infatti messo a punto il Fratzonic Chambered Exhaust, ovvero un sistema che imita il suono del classico e rumorosissimo motore V8 Dodge attraverso una speciale camera di amplificazione sistemata nella parte posteriore dell’auto grazie alla quale il rombo della Charger Daytona SRT riesce a raggiungere i 126 decibel, lo stesso volume emesso dal tradizionale propulsore V8 montato sulle Dodge.

Esteticamente l’elettrica Dodge ricorda poi le altre auto del brand americano, con la carrozzeria a due porte e il design “muscoloso”, ma sono presenti alche elementi di innovazione, soprattutto nell’abitacolo, dove è stata inserita una sequenza di LED rossi a contorno della plancia e due display (da 16’’ e 12’’3) per qudro strumenti e infotainment. La  Charger Daytona SRT è inoltre dotata di head-up display che proietta alcune informazioni sull’auto durante il viaggio.

Dodge non ha ancora chiarito se questo concept si tramuterà poi in una vera automobile, probabilmente però farà da base per le auto elettriche del gruppo che dovrebbero arrivare sul mercato nel 2024.      

 

NOTIZIE PIÙ LETTE