ULTIME NOTIZIE Mobilità
Svezia
1 gior
Koenigsegg vuole sfondare il muro dei 500 km/h
A Ginevra presenterà Mission 500, hypercar pensata per battere ogni record 
Las Vegas
2 gior
La moto più sicura e intelligente mai realizzata
Vince un premio a Las Vegas
Las Vegas
3 gior
Ac2ated Sound trasforma l’abitacolo in un maxi-altoparlante
Continental e Sennheiser hanno realizzato un impianto audio senza casse   
Ginevra
4 gior
Choc Lamborghini: non sarà al Salone dell'auto
Clamorosa decisione della casa italiana, reduce da un 2019 da record
BARCELLONA
5 gior
Troppo smog, la città si blocca
Dal lunedì al sabato 115mila veicoli non potranno circolare in tutta l’area metropolitana 
Elvington
6 gior
Nuovo record di velocità su moto per Guy Martin: 436 km/h!
Guy Martin ci stupisce una altra volta con le sue imprese
Stoccarda
1 sett
Auto a guida autonoma: Mercedes testa il livello 4 
Nel futuro non ci sarà più bisogno di un volante per guidare la propria auto, basterà inserire la meta desiderata e la macchina ci porterà a destinazione in totale sicurezza, grazie alla sua capacità
Las Vegas
1 sett
Segway svela la sua prima moto elettrica
Primo concept di moto elettrica della casa Cinese
Cape Canaveral
1 sett
Superati i test a oltre 400 km/h: arriva la McLaren Speedtail
Test di velocità su una pista speciale
Las Vegas
1 sett
Vision-S, l’elettrica secondo Sony 
Un concentrato di tecnologia targata Sony su quattro ruote.
Barcellona
1 sett
Litio sotto la sella. Ecco l’Harley silenziosamente potente
Harley-Davidson LiveWire è la prima di una serie di moto elettriche della casa di Milwaukee. Dopo diversi anni di progettazione e sviluppo è finalmente arrivata.
Las Vegas
2 sett
 Bridgestone ha presentato i pneumatici airless
Bridgestone ha importanti novità al CES, il salone dell’innovazione tecnologica di Las Vegas.
INFOTAINMENT
12.05.2014 - 12:480
Aggiornamento : 22.11.2014 - 01:52

Da Opel fai tutto con un dito

Debutta sulla Insignia un nuovissimo comando dell’infotainment. Vi spieghiamo come funziona con pregi e difetti.

CAMBIAMENTI DI ROTTA - Dire che la Opel abbia rivoluziono il proprio sistema di Infotainment con il restyling della Insignia avvenuto lo scorso autunno non è sbagliato. Dopo le diverse critiche rivolte alla plancia sovraffollata di tasti che negli ultimi anni ha contraddistinto le ha contraddistinte si è deciso di fare “piazza pulita” di pulsanti e di inventarsi qualcosa di completamente nuovo. Così la strumentazione dietro al volante si è guadagnata uno schermo “interattivo” sul quale possono comparire le informazioni che più ci servono (indicatore di velocità analogico, canzone riprodotta, istruzioni della navigazione), la grafica all’interno dello schermo a colori è stata completamente rivista e oltre alle funzionalità “touch screen” si è deciso di introdurre un comando con touchpad sulla consolle centrale. Il tutto è offerto di serie sugli allestimenti Sport e Cosmo nonché per le versioni speciali Country Tourer e OPC. Tanta carne al fuoco, e come di consueto in questi casi è Maurizio Tagliatela, titolare della Temple of Sound, a darci una sua valutazione.

L’ESAME DEL TOUCHPAD - Solitamente siamo abituati a gestire tutti i comandi toccando direttamente lo schermo oppure tramite delle “rotelle” posizionate sul tunnel centrale: nella Opel Insignia ci troviamo quindi confrontati con un sistema tutto nuovo in cui si fa scorrere il dito sul touchpad per individuare la funzione desiderata premendolo per poi selezionarla, mentre ai lati vi sono due tasti rispettivamente per tornare alla schermata precedente o per passare alla funzione di scrittura. “È un modo nuovo nel gestire i comandi dell’infotainment e, di conseguenza, non ci si trova subito a proprio agio perché – data la possibilità di immettere i comandi tramite lo schermo da 8 pollici – la tentazione è di usare sempre quest’ultima possibilità. È di fatto poco intuitivo allo stesso modo in cui sarebbe poco intuitivo usare uno smartphone avvalendosi di un touchpad. Tuttavia la risposta tattile è veloce e l’interazione (movimento e scorrimento delle dite) molto simile a quello di uno smartphone, il che è già un buon punto di partenza. Tuttavia un comando del genere, a metà strada tra il “mouse” di Lexus e il Touchpad di Audi è, per conto mio, poco riuscito. A conti fatti e cronometro alla mano è sempre più veloce mettere la destinazione nel navigatore tramite lo schermo piuttosto che scrivere le singole lettere con il touchpad; in alternativa con la buona funzionalità dei comandi vocali.” Dopo un’attenta analisi assieme e Maurizio scopriamo che il touchpad si rivela quindi più appropriato per la gestione dei file musicali: con un dito si seleziona la stazione radio o la canzone, con il movimento verticale di due dita si scorrono gli elenchi o si cambia fonte (da radio a media), con il movimento orizzontale di due dita si passa al brano successivo, con lo spostamento verticale di tre dita si apre la lista dei preferiti. “Un sistema ragionato ma che richiede un certo periodo da apprendistato: onestamente si tratta di un sistema che può essere sfruttato a dovere solo da esperti.

AUDIO FIRMATO BOSE - Dopo esserci barcamenati nei nuovi menu, diamo un’occhiata più approfondita al navigatore, che sfoggia una visione cartografica tridimensionale nella media per bellezza estetica ma decisamente lenta quando, con il classico movimento “a pizzicotto” sempre sul touchpad, si vuole zoomare la cartina. Quanto ai servizi di internet, l'IntelliLink dispone di un’integrazione delle applicazioni per smartphone con cui, tra le altre, si può accedere anche alla web radio TuneIn con cui è possibile ascoltare tutte le stazioni radio del mondo. E a proposito di musica, il nostro esemplare era inoltre dotato dell’impianto Audio BOSE (800 franchi) forte di nove altoparlanti, un subwoofer e un processore digitale. “Ci sono tante fonti per l’ascolto della musica e il fatto che il lettore CD sia solo optional (200 franchi) fa capire che guardino al futuro. L’impianto BOSE in ogni caso vale la spesa, mi piace! Peccato solo per il fronte sonoro un po’ basso, ma ha una distribuzione e collocazione della scena sonora coerente e una timbrica molto entusiasmante.”

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-26 03:01:56 | 91.208.130.86