ULTIME NOTIZIE Mobilità
STOCCARDA
16 ore
Mercedes, la EQS avrà 700 km d’autonomia
La comunicazione dell’azienda tedesca sull’elettrica da oltre 470 Cv
EAST TROY
1 gior
Fllow, scommessa targata Fuell
L’azienda americana recupera lo spirito della Buell e punta tutto sull’innovazione  
LONDRA
2 gior
Nasce l’eSkootr, la MotoGP dei monopattini elettrici
I mezzi raggiungeranno i 100 km/h, nel 2021 le prime gare
CHESSINGTON
3 gior
GX, gioiellino targato GoCycle
Un’e-bike di lusso ma che non tradisce le attese
MLADA BOLESLAV
4 gior
Skoda Slavia, uno sguardo al futuro per celebrare il passato
La concept car realizzata dai tirocinanti della scuola professionale della casa ceca
NORTHVILLE
5 gior
La ruota “flessibile” di Maxion Wheels e Michelin
Dalla collaborazione dei due brand una soluzione che aumenta comfort e longevità
MARBELLA
1 sett
Urbet Ego, fantasia (e prestazioni) al potere
Dalla Spagna una moto elettrica che sembra uscita da un fumetto
ORANGE
1 sett
XP-1, sul web il profilo del “mistero” Hyperion
L’azienda californiana ha lanciato un video in cui si intravede la supercar a idrogeno
STOCCOLMA
1 sett
Podride: più di una bici, meno di un’auto
Il mezzo elettrico progettato da un ingegnere svedese per muoversi anche sotto la pioggia
ATENE
1 sett
Spin Cycle, la super e-bike col motore di una lavatrice
L’ha inventata un utente greco di Reddit: può raggiungere i 150 km/h
Schiranna
1 sett
MV Agusta Brutale 1000 RR: un missile a due ruote
La casa della Schiranna ha creato una hyper naked con 208cv che raggiunge i 300 km/h.
BIRMINGHAM (USA)
1 sett
Confederate Motorcycles: tre moto per pochi
La casa dell’Alabama sta per lanciare nuovi modelli per veri appassionati
VARESE
2 sett
Sem, tre nuove e-bike estreme
La casa italiana lancia tre modelli destinate a gare e divertimento
SAN CARLOS
2 sett
Tesla, un’innovazione per abbattere i costi del Model Y
Una nuova tecnica di costruzione del telaio potrebbe aiutare a ridurre il prezzo
THIRSK
2 sett
Il kit per rendere elettrico il Defender
Dalla Twisted Automotive un sistema che “trasforma” il classico Land Rover
SHENZHEN
2 sett
Da Ninebot il go-kart elettrico da corsa
L’azienda cinese lancia N°9 Kart Pro: 2.400 W di potenza e 4 modalità di guida
AFFALTERBACH
2 sett
GT Black Series: una Mercedes-AMG da urlo
Un nuovo motore per la Gran Turismo più potente mai progettata ad Affalterbach  
BERLINO
2 sett
Tesla, Musk mostra una foto della Giga Berlin
Pubblicata su Twitter l’immagine 3D della megafabbrica che aprirà in Germania nel 2021
SEOUL
3 sett
XCient Fuel Cell, il camion a idrogeno di Hyundai
Il mezzo può percorrere 400 km con un rifornimento che dura massimo 20 minuti
MONACO DI BAVIERA
3 sett
Le Mansory: la Ford GT diventa un fulmine blu
L’americana vincitrice a Le Mans 2016 rivista dal brand specializzata in elaborazioni
TOKYO
3 sett
Outlander PHEV, ora c’è anche l’Activity Package 
Sull’elettrica giapponese gancio da traino e portabiciclette per 2 bici 
COBLENZA
3 sett
Da Canyon un’e-bike ultraleggera
Appena 15 kg di peso per la Roadlite:ON 
SANT’AGATA BOLOGNESE
3 sett
C’è una Lamborghini che vola anche sull’acqua
Uno scafo di lusso realizzato in collaborazione con The Italian Sea Group  
TORINO
3 sett
Mole Urbana, il quadriciclo “vintage” per muoversi in città
L’originale proposta del designer italiano Umberto Palermo
AUBURN HILLS
4 sett
Dodge si spinge al massimo con la Charger Redeye
La nuova versione della berlina americana eroga 808 Cv
SANT’AGATA BOLOGNESE
4 sett
Lamborghini Siàn, un "mostro" da 819cv
Svelata la nuova creatura della casa italiana, un “mostro” da 819 Cv 
SALAR DE UYINI
1 mese
Voxan Wattman, la supermoto da record di Max Biaggi
L’ex campione MotoGp proverà a infrangere il primato dei 330 km/h 
GERLINGEN
1 mese
Design Vision, concentrato hi-tech targato Bosch
La casa tedesca lancia una e-bike con telaio in carbonio e sistema ABS 
INGOLSTADT
1 mese
La Q4 E-tron ora è anche sportiva
Audi lancia la Sportback, versione con un carattere coupé del suo suv elettrico 
SINGAPORE
1 mese
Airfish 8: il “traghetto volante”
Il mezzo plana sull’acqua e raggiunge i 200 km/h: potrebbe essere usato in Puglia
SPIRIT LAKE
1 mese
La sella climatizzata di Indian Motorcycle
La Clima Command Classic Seat si raffredda da sola aumentando il comfort 
TOLOSA
1 mese
AMB 001, l’Aston Martin con due ruote
Una moto-gioiello da 180 Cv realizzata con lo storico marchio Brough Superior
MONACO DI BAVIERA
1 mese
Lilium Jet, l’aero-taxi che decolla come un elicottero
Il modello dell’azienda tedesca continua a superare test di volo
TOKYO
1 mese
Il mezzo di trasporto che si può portare in borsa
Una tavoletta di 33 cm con motore e ruote da guidare come un overboard
TOP CAR
12.10.2011 - 11:210
Aggiornamento : 24.11.2014 - 19:15

BMW Z4 35is: La potenza non basta

Se 304 cavalli vi sembravano troppo pochi, l’ottimo biturbo tocca ora quota 340. Prestazioni di alto livello, lusso e godibilità ci sono! Ma lontano dal lungomare c’è ancora qualche margine di miglioramento.

UN LAVORO DA DONNE - Quando le donne ci mettono passione, sanno fare cose incredibili. Juliane Blasi e Nadja Arnaout ne sono un gran bel esempio. Le due ragazze, una italiana e l’altra araba, sono state responsabili rispettivamente del design esterno ed interno dell’attuale Z4, creando una delle auto più belle attualmente in produzione vincitrice tra l’altro di due premi di design, il Reddot Deisgn Award e l’EyesOn Design. Non importa se sia aperta o chiusa, la Z4 è sempre un bel vedere e pur con un trucco più sportivo dell’allestimento “is” conserva la sua innata eleganza, specialmente in questo spettacolare abbinamento cromatico che vede il “Tiefseeblau” quale colore della carrozzeria e l’avorio per il rivestimento in pelle dei sedili.

RICHIAMI RETRÒ – Stessa cosa si può dire dell’abitacolo, un misto ben riuscito e proporzionato di pelle, legno scuro e alluminio, stilisticamente con molti richiami retrò ed in particolare a quel capolavoro stilistico che è le Z8. La scelta dei materiali è piuttosto curata già nelle versioni d’accesso, sulle quali sembra di essere a bordo di una vettura ben più costosa di quello che in realtà è. Chiaramente questa sensazione va pian piano perdendosi salendo di motorizzazione, tanto che la “nostra” 35is supera la soglia psicologica dei 100'000 franchi, cifra che fa sembrare sottotono qualche plastica usata per componenti marginali come le alette parasole o le tasche delle portiere. Consigliabile quindi optare per l’estensione della pelle a portiere, cruscotto e alette parasole, rinunciando tuttavia alla pelle Nappa che, sarà anche prestigiosa, ma sulla Z4 è troppo delicata specie nei colori chiari: la normale pelle “Kansas” è decisamente più resistente alle sollecitazioni atmosferiche a cui è sottoposta una vettura scoperta.

ATTIRA GLI SGUARDI - Due posti secchi, una seduta bassa e la visione suggestiva data dal parabrezza piccolo e dal cofano voluminoso: a bordo della Z4 ci si sente inizialmente in soggezione. Una pressione sul pulsante e il sei cilindri in linea prende vita, facendosi ben presente dagli scarichi con un rumore rabbioso. Tempo 20 secondi per aprire la capote e si può partire, selezionando la “D” dal futuristico pomello del cambio a doppia frizione. Ad andature da passeggio è molto godibile; il cambio dolce come fosse un classico automatico con convertitore di coppia e il rombo del motore, cupo e profondo, si fa ben presente nell’abitacolo e tra i passanti a bordo strada, il cui sguardo viene inevitabilmente attratto dalla roadster bavarese.

UNA Z4 QUASI “M” - La sigla “is”, nel mondo BMW, può essere considerato il trait d’union tra i modelli comuni e quelli sportivi realizzati dal reparto Motorsport. È stato il caso della BMW 320is E30 ed in parte lo è anche di questa Z4. Oltre ad una caratterizzazione estetica più grintosa, la componentistica sportiva spicca all’interno con battitacchi, volante e poggiapiedi siglati “M”, senza dimenticare l’upgrade del motore che ritroviamo tale quale nel cofano della Serie 1M. Motore che è un vero e proprio mostro di coppia, spinge sin dal minimo e accumula giri senza alcun segno di sforzo anche nella marce più alte. Prestazioni oggettivamente elevate che sono supportate da un cambio a doppia frizione decisamente migliore dei concorrenti per risposta nelle scalate e velocità di cambiata. Peccato solo che l’allungo deil 6 cilindri biturbo perda di spettacolarità sopra i 6'000 giri/min. Caratteristica, questa, che racchiude un po’ tutto il comportamento della Z4 vitaminizzata, fatto di luci e ombre. È il caso dell’assetto regolabile e della generosa gommatura, garante di tanta motricità in uscita dalle curve strette, mentre in quelle ampie e veloci si fa vivo un sottosterzo avvertibile tramite il buon feedback dello sterzo, pesante e robusto. I veri difetti dinamici di questa spider emergono non appena la strada si fa un po’ dissestata poiché la minima imperfezione fa balzare l’anteriore peggio di una vettura a motore centrale/posteriore e il retrotreno reagisce allo stesso modo. La spalla bassa degli pneumatici é sicuramente una delle principali cause che la fa diventare fastidiosa, seccante e alle alte velocità pure pericolosa.

CROCE E DELIZIA - In definitiva la Z4 “is” è una di quelle vetture che è molto più appagante da portare a spasso sul lungolago o da guidare allegramente a regimi medi sulle strade di montagna, ma chiedendole di toccare il limite sembra spesso riluttante nel volerlo raggiungere. Il che è un vero peccato vista la disponibilità di un motore che nonostante le incredibili prestazioni consuma davvero poco (tra i 10 e gli 11 L/100 km), in particolare in autostrada. Oltre all’incremento di potenza, prestazioni e al maggiore appeal estetico, non c’è un vero e proprio motivo che vi possa spingere a spendere 11'090 franchi in più rispetto alla già ottima “35i” senza la s. Come si suol dire, alla fine è tutta una questione di prestigio.

 

 

Modello
BMW Z4
Versione
sDrive 35is
Motore
6 cilindri in linea, benzina, biturbo
Cilindrata
2'979 cc
Potenza
340 cv @ 5'900 giri/min.
Coppia
500 Nm @ 1'300-5'000 giri/min.
Potenza specifica
114 cv/litro
Trasmissione
Cambio doppia frizione a 7 rapporti, trazione posteriore, differenziale elettronico
Ruote
ant. 225/35 R19, post. 255/30 R19, Bridgestone Potenza RE050 A
Dimensioni (lungh./largh./alt.)
4,24 / 1,29 / 1,79
Massa a vuoto
1'600 kg
Rapporto peso/potenza
4,70 kg/cv
Accelerazione 0-100 km/h
4,8 s (dichiarato)
Velocità massima
250 km/h autolimitati (dichiarato)
Consumo misto
9,0 litri/100 km (dichiarato)
Prezzo base
86'700 CHF
Prezzo vettura provata
105'190 CHF

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 01:34:57 | 91.208.130.85