ITALIA
29.04.2014 - 07:000
Aggiornamento : 20.11.2014 - 17:07

Il risotto alle rane, delizia piemontese

A San Ponso si celebra la Sagra delle Rane: cimentatevi nella preparazione di un piatto tipico della festa

SAN PONSO – Non è un evento per tutti quello iniziato lo scorso 24 aprile e che si concluderà sabato a San Ponso, in provincia di Torino, dove si sta tenendo l’ennesima edizione della Sagra delle Rane, manifestazione nella quale la pro loco del paesino organizza pranzi e cene a base di questo anfibio, che vive numeroso nelle risaie del territorio piemontese. Dicevamo che questa non è una festa per tutti, visto che le rane sono un ingrediente per veri buongustai, o meglio per coloro che non pongono limiti al loro palato. Diversi i piatti della tradizione locale, tra questi, naturalmente, non poteva mancare il risotto con le rane. A San Ponso potrete fare scorta dell’ingrediente principale per replicare poi il piatto a casa.

Iniziate tritando molto finemente un pezzo di cipolla, due foglie di  basilico, una carota piccola e un ciuffo di prezzemolo. Passate poi alla pulizia delle rane, che dovrete privare delle interiora e lavare, lasciandole per pochi minuti in acqua bollente non salata. Infine staccate le cosce dal resto del corpo. In una padella, sfriggete il trito che avete preparato in olio extravergine d’oliva e poi aggiungete le rane. Mescolate gli ingredienti e fate rosolare quello principale, poi condite con sale e pepe e aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco secco. Una volta evaporato, ultimate la cottura delle rane, poi togliere le cosce e conservatele da parte.

A questo punto passate al setaccio il resto delle rane insieme al soffritto aiutandovi con un cucchiaio di legno. Rimettete la salsetta ricavata nella padella e allungatela con del brodo, poi unite 400 gr di riso e mescolate accuratamente. Fate cuocere il riso e innaffiate ripetutamente con il brodo quando questo si asciuga (complessivamente ve ne servirà un litro abbondante). Una volta cotto il riso, mantecate con 70 gr di burro e del parmigiano grattugiato, poi impiattate guarnendo ogni porzione con le cosce di rane tenute a parte. 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-24 02:32:46 | 91.208.130.89