ULTIME NOTIZIE Finanza
PAESI BASSI
1 anno
Panasonic sposta il quartier generale ad Amsterdam
La decisione è stata presa per evitare potenziali noie fiscali dovute all'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, decisa con il voto sulla Brexit
SVIZZERA
1 anno
Nel 2019 il prezzo dell'elettricità resterà stabile
Lo rivela un sondaggio dell'Aes su 31 fra i principali erogatori
ZURIGO
1 anno
Emmi, utile netto raddoppiato nel primo semestre
ll fatturato è rimasto praticamente stabile a 1,68 miliardi di franchi
STATI UNITI
1 anno
I bitcoin consumano quanto l'Ohio
La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento
SVIZZERA
1 anno
I farmaci per la pressione con il Valtarsan non sono contaminati
Lo conferma in una nota Swissmedic, dopo un allarme emesso a luglio
ITALIA
1 anno
Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse
Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati
SVIZZERA
1 anno
Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi
La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651
SVIZZERA
1 anno
Gli svizzeri amano gli articoli elettronici
La tendenza è ad acquistare prodotti sempre più costosi
EUROPA
1 anno
Ryanair dice basta al trolley gratuito
Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi
CANTONE
27.08.2018 - 06:000
Aggiornamento : 10:20

Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte

Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente

MENDRISIO - Si può "piantare" dentro a un vaso, a decoro della scrivania; farlo roteare in mezzo al vuoto, come passatempo e antistress; inserirlo fra le forbici e le penna, che una foglia verde che spicca dal contenitore. Oppure utilizzarlo per aprir le buste, finalità cui è destinato: anche se Leafee, sulle prime, tutto sembra tranne un tagliacarte. E anche nelle intenzioni, è ben altro o molto di più.

Di certo, è il frutto dell'ingegno del Ticino che comincia a fare il giro del mondo, da qui alla Nuova Zelanda, l'Africa, Hong Kong. Studiato da Simone Viola di Mendrisio, è un gadget da distribuire fra i clienti di un'azienda che produce mobili in plastica, come dono assieme all'acquisto: fra i 3mila e i 4mila pezzi solo in questo ultimo scorcio dell'anno, numeri destinati a crescere in un prosieguo che non ha scadenze. «Il progetto è partito e andrà avanti, non ci sono limiti».

Ed è più di quel che sembra, racconta: Leafee vuole portare nel mondo una missione, sensibilizzare  al rispetto dell'ambiente. Un'apparente contraddizione, per un'azienda che lavora con la tanto vituperata plastica. Oppure no, per un doppio motivo. Il primo: «Leafee non è realizzato con la plastica normale, ma con l'eco-plastica, parzialmente biodegradabile. È composto di un mix di materiale plastico e scarti naturali riciclati, ad esempio derivati dal riso e dal mais». Il secondo, forse più significativo: ««È un primo passo anche verso una produzione di mobili in materiale ecosostenibile. Proprio la prossima settimana, in una fiera Germania, presenteremo la prima collezione di tavolini».

"Be green lke a leaf", si legge sull'oggetto dalle linee pulite ed eleganti, nato in uno studio del Ticino con tante ambizioni da portare nel mondo. «La carta: ne usiamo così tanta e a volte la buttiamo chissà dove. Magari in Svizzera la sensibilità maggiore, ma negli altri Paesi nel mondo non è detto. Ecco che Leafee, nel momento in cui si taglia la carta, ricorda  che è bene fare la raccolta differenziata».

Finito? No. «Per ogni foglia che verrà regalata, verrà  inoltre piantato un albero, grazie alla collaborazione con alcune associazioni no profit che vogliono rimboschire aree, non far screscere le piante a scopo industriale». Le prime cresceranno nel deserto fra la Cina e la Mongolia, il Badain Jaran, «in continua espansione a causa del'uomo».

Tutto questo con un semplice, in ogni senso, tagliacarte. 

Guarda le 2 immagini
Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Roberto Bianchi 1 anno fa su fb
Mia nonna piegava secco e tirava,,. Taglio Perfetto
albertolupo 1 anno fa su tio
L'oggetto è solo "parzialmente" biodegradabile. La ditta che lo regala (si tratta di un'azione utile o semplicemente di produzione di rifiuti a breve termine?), produce mobili in plastica (eco e friendly?), quindi dove è tutta questa ecofriendlycità?
Roberto Barboni 1 anno fa su fb
Come l’hamburger vegano!
Simo Snello Sobo 1 anno fa su fb
Plastica eco-friendly?
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 06:01:07 | 91.208.130.87