Keystone
ITALIA
18.12.2017 - 15:370

Borsalino: fallisce la nota azienda di cappelli

Si aspettano le mosse della società dell'imprenditore italo-svizzero Philippe Camperio che ha rilevato in affitto la storica azienda

ALESSANDRIA - La società Borsalino è fallita. Il tribunale di Alessandria ha respinto la richiesta di concordato della Haeres Equita, la società dell'imprenditore italo-svizzero Philippe Camperio che ha rilevato in affitto la storica azienda di cappelli.

«Gli impiegati sono in collera e inquieti per il loro futuro», ha spiegato all'Afp Elio Bricola del sindacato Unione Italiana del Lavoro (UIL). Nel maggio del 2015 il consiglio d'amministrazione di Borsalino aveva scelto Haeres Equita, dopo una gara d'appalto internazionale, per acquisire la celebre azienda, che impiega attualmente circa 120 persone.

«Per quanto riguarda l'attività industriale, dobbiamo capire quali sono le intenzioni di Haeres e dei due amministratori giudiziari designati. È probabile che l'attività industriale continui senza intoppi», ha aggiunto.

La società, prima di essere acquisita dalla Haeres Equita, era indebitata per circa 34,6 milioni di franchi a causa della malagestione. L'ex patron, Marco Marenco, era ricercato per truffa, bancarotta fraudolenta ed evasione fiscale ai danni di numerose società italiane e internazionali. È stato arrestato a Lugano nell'aprile del 2015 e condannato a cinque anni dal tribunale di Asti, in Piemonte, lo scorso 19 dicembre.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Tags
società
azienda
haeres
borsalino
equita
haeres equita
cappelli
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-24 06:54:42 | 91.208.130.87