Archivio Keystone
Un negozio di pellicce di San Moritz (foto esemplificativa)
SVIZZERA
27.11.2017 - 12:070

Pellicce: nove negozi su dieci non rispettano il regolamento

Lo sostiene la Lega svizzera contro la sperimentazione animale che ha esaminato 71 esercizi pubblici

GINEVRA - Nove negozi su dieci non si attengono all'Ordinanza sulla dichiarazione delle pellicce e questo a distanza di oltre tre anni dalla sua entrata in vigore. È quanto sostiene la Lega svizzera contro la sperimentazione animale e per i diritti dell'animale (LSVC).

Dal primo marzo 2013 gli esercizi commerciali in Svizzera che vendono pellicce devono indicare il tipo di animale utilizzato, il Paese di provenienza così come il genere di allevamento o di cattura usato. L'obiettivo è quello di sensibilizzare i consumatori per arrivare ad una diminuzione delle importazioni di pellicce.

In un comunicato odierno, la LSVC afferma di aver controllato, fra il 25 settembre e il 24 novembre di quest'anno, 71 negozi nei cantoni Ginevra, Vaud, Neuchâtel, Friburgo e Berna. Il 90% (64 esercizi) non si è attenuto alle norme.

Secondo l'organizzazione animalista è evidente che i controlli effettuati dalla Confederazione, oltre a essere costosi, non stanno portando ad alcun risultato.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
pellicce
negozi
nove negozi
dieci
esercizi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-26 04:09:50 | 91.208.130.87