CANTONE
20.11.2017 - 09:270

21/11/2017: appuntamento col futuro

Domani il primo digital day in Svizzera, con un'ottantina di appuntamenti utili a superare pregiudizi e paure. Ecco cosa vi aspetta in Ticino

LUGANO - Avvicinarsi al digitale, per comprenderne le potenzialità invece di fermarsi davanti all'ignoto; per accantonare il pregiudizio, raccogliere occasioni invece di perderle. Domani la Svizzera ospita il primo digital day, voluto dalla politica, dalle istituzioni, da associazioni e mondo imprenditoriale. Una quarantina gli attori che, dal Ticino a Zurigo, apriranno le porte o scenderanno addirittura in piazza per invitare la gente – uomini e donne, adulti e bambini, imprenditori e semplici cittadini – a scoprire quello che ancora conoscono solo per sentito dire. Circa ottanta eventi, che qui avranno come luogo centrale la stazione di Lugano, pronta a ospitare più interlocutori ed esperienze. Ma molti altri saranno gli "appuntamenti con il futuro". Ecco una panoramica.

Per i bambini - Ormai ribattezzati "nativi digitali", più di conoscere i bambini hanno bisogno di approfondire e, ingenui, difendersi dai rischi. In stazione, Google propone a chi ha fra 9  14 anni "Computer Science First" club gratuiti a tema – musica, arte, sport, moda - con cui imparare le basi della programmazione. Spazio anche ai viaggi virtuali. Credit Suisse invita invece  genitori e figli in via Vegezzi a provare il nuovo salvadanaio digitale Digipigi e «fare prove d'acquisto nel "negozietto sotto casa"», per una «gestione responsabile del denaro».

Per le donne - Chi ha detto che il digitale è solo affare per uomini? È così che nascono disparità di genere: alimentate dal pregiudizio. Le esperienze di donne "in carriera" dimostrano che è una bugia. Ated Ticino e Women4digital le hanno raccolte e hanno organizzato, nella sala Lastimute foundation, "Le donne e il digitale - La comunicazione dell’azienda 4.0", con una serie di interventi e racconti in prima persona a partire dalle 14.  

Per le imprese - Sul banco degli imputati, le aziende locali peccano di scarso spirito d'iniziativa. Altro che digitale: la maggioranza non ha neppure un proprio sito di vendita online. Romina Ferrazzini e Riccardo Peverelli di Google saranno all'auditorium Ubs dalle 9.30 alle 17 per una giornata formativa gratuita, con l'obiettivo di «fornire a imprenditori ticinesi le competenze per promuovere al meglio la propria attività e far crescere il proprio business mediante il marketing online».

Per chiunque - Alla stazione di Lugano vi attendono Ffs, Google, Swisscom, Pro Juventute, Rsi. Temi: la mobilità del futuro, i viaggi virtuali, speed learning per «usare lo smartphone con destrezza», didattica in classe, digital media. E ancora, nelle filiali Ubs si parlerà di sicurezza digitale, alla Posta di come cambieranno le nostre abitudini. Per orientarsi o conoscere i dettagli, consultare il programma su https://digitaltag.swiss, dove si potranno selezionare gli eventi per aree geografiche o di interesse.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-18 16:16:21 | 91.208.130.85