SVIZZERA/MONDO
05.11.2017 - 11:330
Aggiornamento : 12:26

Ikea si riprende (e rivende) i mobili usati

Un progetto pilota verrà avviato a gennaio a Spreitenbach (AG)

SPREITENBACH (AG) - È nata perché i mobili potessero diventare usa e getta. Per consentire a chiunque di arredare la casa senza spendere una fortuna; per viverla finché quel modello di sedia o di letto non passasse di moda, surclassato da altri più comodi o efficienti; per buttare senza remore tutto ciò che a un certo momento cominciava a stancare, oppure a mostrare segni di cedimento. Per questo, adesso, quella che compie Ikea è una vera rivoluzione, nelle maniere e nel concetto di se stessa.

L'azienda svedese ha infatti deciso di ritirare i mobili usati. Non un favore ai clienti, per sollevarli dalle incombenze dello smaltimento, ma un'ulteriore occasione di guadagno, visto che quelli in buono stato saranno rimessi in commercio. Si tratta, per ora, ancora di un progetto pilota, che in Svizzera - ha annunciato NZZ am Sonntag - riguarderà il punto vendita di Spreitenbach (AG).

Si parte a gennaio, con la prospettiva di allargarsi presto ad altri negozi se la proposta sarà accolta con favore. Non è garantito, però, che si verrà pagati per quello che si riporta indietro. Il rimborso potrebbe anche essere nullo, davanti a un divano o un comodino inutilizzabile; in caso contrario, si potrà riavere fino al 60% della somma spesa.  

 

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Doris Daiana Miozzari 2 anni fa su fb
Se li vende a poco ben venga
Alina Pardo 2 anni fa su fb
Chie schifo
Anna Bellini 2 anni fa su fb
E perché? È un servizio come un altro...
Marco Botteri 2 anni fa su fb
Che cagata !
Gilberto Blondel 2 anni fa su fb
Auguri per il secondo montaggio...
Christian Taiana 2 anni fa su fb
Fa concorrenza alla Caritas
Sta Te Briga Ivan 2 anni fa su fb
e certo bisogna concorrere
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-21 18:50:19 | 91.208.130.85