Immobili
Veicoli

CANTONEQuei 3mila franchi a testa che ogni anno regaliamo alle nostre banche

01.02.17 - 09:44
Troppo leali o troppo pigri? Rinunciando a condizioni più favorevoli magari presso altri istituti, "bruciamo" risparmi per 6 miliardi complessivi in Svizzera, 251,3 milioni in Ticino
CANTONE
01.02.17 - 09:44
Quei 3mila franchi a testa che ogni anno regaliamo alle nostre banche
Troppo leali o troppo pigri? Rinunciando a condizioni più favorevoli magari presso altri istituti, "bruciamo" risparmi per 6 miliardi complessivi in Svizzera, 251,3 milioni in Ticino

I miei soldi

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LUGANO- Basta usare, per esempio, la carta di credito per il prelievo agli sportelli, una volta ogni tanto. O anche solo lasciare che quel poco di denaro si accumuli sul conto, senza investirlo in maniera più proficua. Alla fine il prezzo che si paga è ben salato: 251,3 milioni di franchi bruciati ogni anno solo in Canton Ticino, 5.957 milioni in Svizzera, per 3.058 franchi in media e fino a 6.696 franchi a testa, nei casi peggiori, "regalati" alle banche.

Siate fedeli: ma solo al partner - I calcoli sono spietati. E raccontano di un cliente troppo fedele al proprio istituto di credito, al punto da perderci non molto: troppo. Perché basterebbe un po' di pigrizia in meno per spuntare condizioni migliori e mettere da parte qualche soldo in più, giura moneyland.ch: una volta compreso che la banca, per quanto si professi amica, non è agli interessi del consumatore che badi.

In campo anche Mr Prezzi (ma invano) - Non che ciò sia una sorpresa, sulla carta: alleate per far la voce più grossa, da tempo le associazioni svizzere domandano «più trasparenza e facilità di confronto delle spese bancarie»; mentre Mr Prezzi, sollecitato da un 10% delle segnalazioni di scontento che oggi arriva solo dalle banche, periodicamente si appella affinché venga eliminata qualche spesa impropria, ridotta qualche tariffa ingiusta, facilitato il passaggio di informazioni utili a migliorare i bilanci individuali. L'ultima volta poco più tardi di un anno fa, quando chiamò in causa perfino la Segreteria di Stato dell'Economia.

Adulti più penalizzati... da se stessi - Ma alla fine si è di nuovo qui, a lamentare l'impossibilità di risparmiare come si vorrebbe. Più frequente fra chi ha una certa età e minor voglia di prestare attenzione: «Non abbiamo numeri precisi, ma certo i giovani si dimostrano meno penalizzati - riflette Benjamin Manz per moneyland.ch - Non fosse altro perché le banche offrono pacchetti speciali ai ragazzi che poi devono essere modificati al compimento dei 25 anni: è probabile che a quel punto facciano un confronto e scelgano la soluzione più conveniente. Inoltre, l'affinità con l'online e il mobile li aiuta a non essere dipendenti dalle sedi bancarie tradizionali». 

Mutui, conti risparmio e conti correnti: oltre 2.300 franchi - Fra le voci di spesa discutibili, la più robusta resta quella del mutuo: 2,6 miliardi in Svizzera e 109,7 milioni in Ticino, complice anche un servizio di consulenza «non approfondito al pari di quello delle ipoteche tradizionali». Un po' più di cura e si risparmierebbero almeno 1.980 franchi in media e fino a 3.150. Seguono i conti risparmio, 1.434 milioni in Svizzera, 60,5 milioni in Ticino e fra 241 e 267 ciascuno. Ed ecco i conti privati: che ormai non pagano più o quasi interessi. Scegliendo la formula più adatta al proprio profilo, gli under 25 risparmierebbero 264 milioni di franchi, gli altri 577 milioni: per 841 milioni in Svizzera, di cui 35,5 milioni in Ticino e 97 franchi pro capite gli adulti, 117 i giovani.

Attenzione alle carte - Anche la carta di credito tradisce: e sono 610 milioni in Svizzera, 25,7 in Ticino e 92 franchi risparmiabili a tessera. Dinnanzi a importi così elevati, sfigurano i conti risparmio pilastro 3A, 159 milioni di franchi (6,7 qui), i titoli risparmio pilastro 3A (157 milioni e 6,6 milioni) e il trading, che si mangia altri 157 milioni in Svizzera e 6,6 in Ticino. 

Parola d'ordine: confrontare. E cambiare - Morale della favola? La offre Felix Oeschger, analista di moneyland.ch. «La fedeltà è in generale una caratteristica encomiabile, ma nel settore bancario può costare cara». In Svizzera, in particolare, il passaggio da una banca all'altra è più raro che cambiare assicurazione. Meglio invece mettere regolarmente a confronto tassi, spese, condizioni: o a perderci, giurano gli esperti, sarete soltanto voi.  

 

 

COMMENTI
 
Tato50 5 anni fa su tio
A parte che il problema più grosso, almeno per me, è quello di averli i soldi in Banca di certe fregature te ne accorgi dopo. L'anno scorso ho chiuso due conti presso due diversi Istituti; uno mi ha fatturato 200 franchi e l'altro 100. A volte la fregatura, in certe situazioni, arriva da sola ma è troppo tardi. In un caso come il mio non chiudere il conto e lasciarvi solo 5 franchi eviti le spese che ho citato ma sull'arco di qualche anno le paghi nei "costi di gestione" quindi "voltala e pirlala" sei sempre ai piedi della scala. Credo che avere una sola persona di riferimento e che ti ispira fiducia sia la migliore soluzione e credetemi di queste ce ne sono ancora. Non demonizziamo troppo chi ci ha permesso di avere quattro mura e un tetto sulla testa !!!
GI 5 anni fa su tio
....tutto bene signora la marchesa ma, se siamo oltre 7 mio moltiplicati per una media di CHF 3k.....non arriveremo MAI ai 6 mia ma a 21 mia !.....qualcosa non torna nel conto. E pensare che quando vado dal macellaio non faccio il giro della Svizzera e nemmeno della vicina Lombardia per acquistare "al meglio".....
tazmaniac 5 anni fa su tio
Come in tutte le cose e in tutti i campi c'è chi fa pagare di più e chi di meno ... faccio fatica a capire il senso di questo articolo, se non l'ennesimo attacco gratuito alle banche svizzere ... in effetti, farebbero bene a chiudere, poi vediamo come sta meglio il cittadino... senza le spese bancarie...
miba 5 anni fa su tio
251,3 milioni di franchi bruciati ogni anno...bruciati o rubati? Questo è il dilemma....
NOTIZIE PIÙ LETTE