Fotolia
STATI UNITI
12.09.2016 - 19:310

Cyberbulli addio, almeno su Instagram

Per levarsi di torno troll e affini ora basterà utilizzare un filtro ad hoc

MENLO PARK - Instagram fa un nuovo passo in avanti per proteggere gli utenti dai bulli e dai provocatori che popolano la rete. Il social network dedicato alle immagini, di proprietà di Facebook, ha infatti introdotto la possibilità di filtrare i commenti alle foto e ai video, attraverso una lista di parole chiave offensive o inappropriate.

La novità, già disponibile dall'estate per alcuni utenti 'vip', si aggiunge agli strumenti anti troll e cyberbulli che esistono già, come la facoltà di cancellare i commenti con uno 'swipe', di segnalare commenti inappropriati e di bloccare gli account molesti.

Per attivare il filtro occorre andare sul menu opzioni di Instagram, cliccare su "Commenti" e selezionare l'opzione "nascondi commenti inappropriati", che nasconderà tutti i commenti contenenti una lista standard di parole bandite. Sebbene la lista sia in lingua inglese, l'utente potrà aggiungere parole e frasi non gradite in qualsiasi lingua.

«A volte i commenti che le persone ricevono sulla possono essere poco appropriati», scrive il co-fondatore e Ceo di Instagram, Kevin Systrom, sul blog della compagnia. «Per responsabilizzare ogni individuo, ci sentiamo in dovere di promuovere una cultura in cui ognuno si sente sicuro di essere se stesso senza paura di ricevere critiche o molestie. Non è solo un mio desiderio personale, credo sia anche una nostra responsabilità come azienda».

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 19:31:02 | 91.208.130.89