BERNA
26.05.2015 - 08:230
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Il 15% dei prodotti elettrici presenta difetti

34 blocchi di vendita nel 2014

BERNA - Il 15% dei prodotti elettrici controllati nel 2014 dall'Ispettorato federale degli impianti a corrente forte ESTI presentava dei difetti. Si sono dovuti emanare 34 divieti di vendita rispettivamente blocchi di vendita. Sono inoltre stati pubblicati 17 ritiri e informazioni concernenti la sicurezza di prodotti destinati ai consumatori per l'economia domestica e gli spazi riservati all'abitazione nonché per il settore IT, e i consumatori sono stati informati in merito. La sorveglianza del mercato viene effettuata dall'ESTI in tutte le regioni della Svizzera in conformità all'ordinanza sui prodotti elettrici a bassa tensione (OPBT). La conformità e la sicurezza di prodotti elettrici commercializzati per uso domestico, per l'ufficio, l'artigianato e l'industria vengono controllate mediante campionatura, in modo che in Svizzera vengano immessi sul mercato solo prodotti elettrici sicuri.

I prodotti controllati sono stati rilevati in occasione di visite a fiere, di visite di grandi distributori, mercati professionali e fabbricanti, nonché nell'ambito di controlli sulle piattaforme Internet e nei media di stampa. I controlli sono stati effettuati anche sulla base di segnalazioni di consumatori, concorrenti e specialisti del settore elettrico. Complessivamente sono stati registrati 249 prodotti difettosi, quindi il 15% dei prodotti elettro-tecnici controllati presentava dei difetti. Nella fattispecie 106 prodotti presentavano difetti in materia di sicurezza.

Se per l'utente sussiste un pericolo, l'ESTI può vietare l'ulteriore commercializzazione di un prodotto. Nel 2014 si sono dovuti emanare 34 divieti, rispettivamente blocchi di vendita. Nel 2014 ciò riguardava in modo particolare vari idromassaggi mobili di un produttore asiatico, diversi tubi a LED, lampadine a LED e lampade insufficientemente isolati, adattatori per viaggi internazionali non autorizzati, macchine per la produzione di zucchero filato e in generale spine con proprietà elettriche insufficienti in svariati apparecchi. In questo contesto occorre notare, che in Svizzera è vietato immettere sul mercato apparecchi elettrici muniti di spine estere.

In 25 casi, in qualità di distributori, i commercianti e i fabbricanti hanno ritirato essi stessi i prodotti dal mercato in virtù della legge federale sulla sicurezza dei prodotti (LSPro) e ne hanno informato l'ESTI. Nella fattispecie in 17 casi in collaborazione con l'ESTI sul sito web dell'Ufficio federale del consumo UFDC sono stati pubblicati i ritiri e le informazioni concernenti la sicurezza. Ciò riguardava asciugabiancheria, riscaldatori elettrici di acqua, idromassaggi mobili, cavi di alimentazione per notebook, alimentatori per smartphone, PC, adattatori da viaggio, termoventilatori, sterilizzatori, lampade e riscaldatori ferroviari.

All'acquisto di apparecchi elettrici, l'ESTI raccomanda a tutti i consumatori di optare per fornitori seri con un competente servizio alla clientela in Svizzera e di prestare attenzione al marchio di controllo apposto sul prodotto e al fatto che siano disponibili istruzioni per l'uso leggibili. I marchi di omologazione svizzeri riconosciuti sono ad esempio il contrassegno di sicurezza dell'ESTI - tali apparecchi con il contrassegno di sicurezza sono pubblicati nel sitowww.esti.admin.ch - e il contrassegno di conformità ASE di Electrosuisse. Questi marchi di omologazione soddisfano esigenze più elevate in materia di sicurezza dei prodotti che non l'auto-dichiarazione con una marcatura CE e offrono un valore aggiunto ai consumatori e agli utilizzatori.

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 08:49:21 | 91.208.130.87