Keystone
SVIZZERA
06.07.2018 - 06:000

La corsa al 5G inizia da oggi, e sarà lotta all'ultimo franco

La Confederazione apre oggi la gara pubblica per le frequenze del 5G e gli operatori telefonici svizzeri sono pronti a contendersele

BERNA - Salt, Sunrise e Swisscom stavano aspettando questo giorno da tempo: oggi la Commissione federale delle comunicazioni (ComCom) rivelerà i dettagli per il concorso di attribuzione delle frequenze radio mobile a 5G. Per gli operatori del settore mobile è un momento fondamentale: solo chi si aggiudicherà una licenza federale potrà sfruttare a livello commerciale questa innovazione.

I tre fornitori sanno che si tratta di un investimento redditizio e sono quindi dispositi a pagare somme assai ingenti per aggiudicarsi le concessioni. Ma di quanto stiamo parlando? Se con il 3G le tre aziende hanno speso in totale 205 milioni di franchi, col 4G si sfiora già quasi il miliardo. Per il 5G, quindi, si prospetta quindi una lotta titanica – e all'ultimo franco – per aggiudicarsi la fetta più grande della torta.

Anche se, per ora, non esistono ancora cellulari che possono sfruttare il 5G, le possibili applicazioni sono svariate. Sunrise, per esempio, vorrebbe utilizzarlo per la sua rete fissa e svincolarsi dall'infrastruttura di Swisscom, spiega l'esperto di telecomunicazioni di moneyland.ch Ralf Beyeler.

«Appena le frequenze verranno assegnate il 5G arriverà in tempi relativamente brevi», conferma sempre Beyerel, «tutto dipende da quanto durerà l'asta che si terrà probabilmente dopo l'estate».

Sì, ma quest'asta come funziona? «Oggi verranno svelati tutti i dettagli ma si tratterà in ogni caso di cose molto tecniche quindi è difficile fare delle previsioni. Per la Svizzera sarebbe meglio se Swisscom non si aggiudicasse una banda troppo ampia di frequenze, in questo modo Salt e Sunrise – così come i loro clienti – potrebbero beneficiarne».

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Renato Moroni 2 anni fa su fb
Mettete il roaming libero senza spese prima di mettere il 5g che nessuno ha ancora telefoni adeguati??
Laura Cambi 2 anni fa su fb
Appunto...così cresce anche la vendita di nuovi telefoni..??
KilBill65 2 anni fa su tio
Le tariffe telefoniche con internet ecc. sono tra le piu' care d'Europa...Non sarebbe il caso di abbassare un attimo? Senza ovviamente licenziare nessuno!!.....Mi piacerebbe sapere se in futuro questo cavolo di Roaming lo togliessero una volta per tutte, visto che in altri paesi europei non c'e piu'.....
Claudia Portorreal 2 anni fa su fb
Mario SuperMario Cheyenne Cannel Bernaschina
skorpio 2 anni fa su tio
L unica certezza è che poi, come sempre, per recuperare tutti i milioni spesi, ci saranno tagli sl personale..
Stefano Botta 2 anni fa su fb
Tanto poi resterà il solito oligopolio e le tariffe resteranno elevate come è sempre stato ??
Stefano Casalinuovo 2 anni fa su fb
Le tariffe scendono se c'è vera concorrenza
Laura Bernasconi 2 anni fa su fb
Che poi Swisscom dovrebbe averlo già di diritto, visto che è un azienda di proprietà dei cittadini Svizzeri. Gente fare l'asta ai privati.......ah già ma così non potrete giustificare ulteriori aumenti. Es. per l'utilizzo di internet all' estero ho dovuto fare un abbonamento Vodafone, sapete quanto pago per 4G ??? 10€ al mese !!!!! E c'è ne sono anche di più economici.
Luca Nava 2 anni fa su fb
vero, 1000 sms , 1000 min . conversazione e 20 giga mese
Stefano Casalinuovo 2 anni fa su fb
Le aste permettono allo stato, cioè noi, di incassare soldi. Perché mai dovrebbero andare di diritto a swisscom, che è anche la più cara? Sai cos'è il libero mercato?
Laura Bernasconi 2 anni fa su fb
Stefano casalinuovo, peccato che anche Swisscom sia di nostra proprietà come del resto le concessioni, allora perché pagare per una cosa che è già nostra ??? Che così paghiamo due volte???Le aste le facciano per altri utilizzatori
Carlo Soldati 2 anni fa su fb
Visto che Swisscom è un' azienda dei cittadini svizzeri, sarebbe conveniente che prendesse degli accordi con la UE e permetterci di viaggiare all' estero senza dovere pagare prezzi esorbitanti. I nostri politici, quando conviene, prendono accordi con Bruxelles senza che il popolo si possa esprimere.
Billy HD FatBob 2 anni fa su fb
secondo me' con in ballo 200.000.000 di franchi.....che schifo!
Andrea E Angela Limonta 2 anni fa su fb
e num pagum....
Angelo Castelli 2 anni fa su fb
Forse non sarebbe male avere, non dico il 4G, ma almeno il 3G in tutto il territorio...Noo?
Diego Lomba 2 anni fa su fb
Sopratutto in montagna, dove spesso si rimane senza campo, e in caso d’urgenza?
Carlo Soldati 2 anni fa su fb
Più facile che arrivi il 9G nei centri urbani che il 3G su tutto il territorio.. Per le compagnie telefoniche non è redditizio coprire le zone di montagna. Però si , il prezzo è uguale per tutti
Siro Schürmann 2 anni fa su fb
Diego fai come me ti prendi una radio apposita! Dove non esce il telefono la radio esce
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 12:03:05 | 91.208.130.86