Keystone
STATI UNITI
25.06.2018 - 07:230

Trump schiera i dazi contro il "made in China 2025"

Ci sarà il bando agli investimenti cinesi in società tecnologiche americane e il blocco addizionale di export di tecnologia verso la Cina

PECHINO - Il presidente Donald Trump prepara le contromisure contro il 'made in China 2025', ambizioso piano di Pechino che diventare leader mondiale in 10 settori hi-tech alla scadenza dei prossimi sette anni, tra cui intelligenza artificiale, big data e auto a guida autonoma.

Nel dettaglio, scrive il Wall Street Journal, ci sarà il bando agli investimenti cinesi in società tecnologiche americane e il blocco addizionale di export di tecnologia verso la Cina.

Nel mirino ci sono le società con più del 25% del capitale in capo a soggetti cinesi, mentre saranno del tutto 'off limits' le aziende «industrialmente dotate di significativa tecnologia», secondo il Wsj. Le misure saranno annunciate entro la fine della settimana, a pochi giorni dal 6 luglio, giorno dell'entrata in vigore del nuovo ciclo di dazi al 25% sull'import cinese per i primi 34 miliardi di dollari sul totale di 50 miliardi, annunciate il 15 giugno. Pechino, del resto, ha annunciato misure speculari dello stesso valore che prendono di mira soprattutto i prodotti agricoli.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 12:31:05 | 91.208.130.86