Keystone
UNIONE EUROPEA
13.06.2018 - 11:350

Unione Europea: cala la produzione ma sale l'occupazione

Lo confermano i dati pubblicati da Eurostat, particolarmente male la Lituania mentre cresce bene la Romania

BRUXELLES - Torna a calare la produzione industriale in Europa: dopo l'aumento di marzo, ad aprile ha fatto registrare un calo di 0,9% nell'Eurozona, e di 0,8% nella Ue-28. Lo comunica Eurostat.

I cali maggiori si sono visti in Lituania (-7,9%), Olanda (-4,4%), Grecia (-3,3%), Portogallo (-3,1%), Malta (-2,2%). In Italia è calata dell'1,2%, dopo l'aumento dell'1,2% di marzo. Gli aumenti maggiori si sono verificati in Irlanda (+9,1%), Romania (+2,1%) e Danimarca (+0,8%).

Nella zona euro il calo della produzione industriale è dovuto al calo della produzione di energia (-5%), beni durevoli (-2,2)% e non-durevoli (-1,2%) e beni intermedi (-0,8%).3

Su invece l'occupazione - Nel primo trimestre 2018 l'occupazione è salita dello 0,4% sia nella zona euro che nella Ue-28.

Dopo l'Estonia che cala (-1,4%) e la Lituana che resta a zero, l'aumento dell'Italia (0,1%) è il terz'ultimo della zona euro. E' quanto emerge dai dati Eurostat. Gli aumenti maggiori si registrano in Romania (+1,9%), Malta (+1,3%), Portogallo, Lussemburgo e Croazia (+1%).

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
roma 6 mesi fa su tio
...MIRACOLO.
Tags
produzione
occupazione
romania
eurostat
aumento
calo
zona euro
zona
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-17 02:06:00 | 91.208.130.86