Ti-Press
SVIZZERA
16.05.2018 - 14:540

Casse pensioni, rendimento negativo

Gli averi del secondo pilastro hanno registrato nella prima parte del 2018 una rendita media negativa dello 0,5%

ZURIGO - Dopo un ottimo 2017, le casse pensioni svizzere hanno incominciato l'anno corrente col fiatone. Gli averi del secondo pilastro hanno infatti finora registrato una rendita media negativa dello 0,5%.

Stando a uno studio della società di consulenza Complementa - il "Risiko Check-up 2018" - nel 2017 le casse pensioni hanno ottenuto un rendimento del 7,5% grazie soprattutto al buon andamento dei mercati azionari. Un simile risultato non si registrava dal 2009.

Negli ultimi cinque anni, gli investimenti delle casse pensioni hanno reso in media il 5,1%. Dall'inizio di quest'anno, secondo la ricerca, i rendimenti sono però negativi: -0,5%. Il grado di copertura degli istituti di previdenza professionale è calato in media da 108,4% a 107%.

Tenuto conto dei rendimenti in calo e dell'allungamento della speranza di via, le casse pensioni devono ridurre il tasso di conversione e quindi le rendite per i nuovi pensionati. Attualmente, per i capitali a risparmio la casse pensioni praticano un tasso di conversione del 5,8%, a fronte di un tasso legale del 6,8%. Secondo lo studio, gli istituti di previdenza contano di abbassare il tasso a tappe entro il 2023 portandolo al 5,3%.

A parere dei ricercatori, per stabilizzare in futuro il livello delle rendite sarà necessario discutere di un aumento dei prelievi sui salari e dell'età di pensionamento.
 
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
casse
casse pensioni
pensioni
tasso
rendimento
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-05-25 20:41:30 | 91.208.130.87