Keystone
SVIZZERA
08.05.2018 - 11:500

Meno aziende agricole, ma più Bio

Lo conferma l'ultimo rapporto sul settore dell'Ust, in calo anche gli allevamenti di mucche e maiali mentre crescono i polli

BERNA - Scende ancora in Svizzera il numero delle aziende agricole: lo scorso anno se ne contavano 51'620, l'1% in meno rispetto a dodici mesi prima. Confermato il successo della produzione biologica, praticata da 6'638 aziende (+5%), perlopiù nelle regioni di montagna.

Il settore agricolo, indica l'Ufficio federale di statistica (UST), ha sfruttato nel 2017 una superficie utile totale pari a 1,05 milioni di ettari, di cui il 14% coltivato in modo biologico, e impiegato 153'900 persone (di cui 56'100 donne), una cifra stabile rispetto all'anno precedente. I cereali sono rimasti il principale tipo di cultura.

Le statistiche rilevano inoltre un calo (-3%) delle aziende che allevano mucche da latte, a causa delle bassa redditività, e un aumento (+2%) dell'allevamento di bovini da carne. In crescita (+4%) anche il numero dei polli da ingrasso, delle galline ovaiole (+4%), degli ovini (+1%) e dei caprini (+4%). Per quanto concerne la produzione suina, scrive l'UST, sono diminuiti sia i produttori (-3%) sia il patrimonio suinicolo (-1%).

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 14:58:43 | 91.208.130.89