Keystone / EPA
UNIONE EUROPEA
13.03.2018 - 12:480

Dazi, «andare avanti da soli è una perdita per tutti»

È il monito ribadito all'Europarlamento dal presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker

BRUXELLES - «Crediamo in un commercio win-win per tutti, ma andare avanti da soli sui dazi è una perdita per tutti». È il monito ribadito all'Europarlamento dal presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker sui dazi decisi dal presidente Usa Donald Trump.

«Le esportazioni Ue non sono chiaramente una minaccia alla sicurezza nazionale Usa, siamo un partner fidato e di lunga data nella sicurezza», ha sottolineato Juncker, ricordando che le stesse cifre americane «dimostrano che gli Usa hanno bisogno solo del 3% della loro propria produzione annuale di acciaio per assolvere ai bisogni del Pentagono».

Brexit, «serve maggiore chiarezza» - «Sulla Brexit serve maggiore chiarezza dalla Gran Bretagna per raggiungere un'intesa sul futuro delle nostre relazioni. Il tempo scorre e ora i discorsi diventino trattati, gli impegni diventino accordi». Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker alla plenaria a Strasburgo.

«Ve ne pentirete quando lascerete l'Unione», ha aggiunto Juncker riscuotendo un applauso dall'Aula. «La questione irlandese è una questione europea, sia il Regno Unito che l'Ue hanno deciso che non ci dovrà essere un confine reale e che l'accordo del Venerdì santo va mantenuto - ha aggiunto -. Grazie a Michel Barnier per far si che i negoziati siano coronati da successo».

Infine sui diritti dei cittadini Juncker ha chiesto che «non siano vittime della Brexit».

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
juncker
presidente
ue
dazi
perdita
soli
jean-claude juncker
jean-claude
brexit
usa
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-21 22:11:42 | 91.208.130.87