Fotolia
SVIZZERA
08.03.2018 - 12:210

Turismo, sensibile aumento dei pernottamenti

In Svizzera, nel mese di gennaio è stato registrato un incremento pari al 5,2% rispetto allo stesso periodo del 2017

BERNA - Nel mese di gennaio c'è stato un deciso aumento dei pernottamenti in Svizzera: il settore alberghiero ne ha registrati 2,9 milioni, il 5,2% in più rispetto a un anno prima. Gli svizzeri hanno prenotato 1,4 milioni di notti, gli stranieri poco di più, in progressione rispettivamente del 5,5% e 5,0%.

In base alle cifre diffuse stamane dall'Ufficio federale di statistica (UST), il Ticino è risultato l'unica fra le grandi regioni turistiche a segnare una diminuzione dei pernottamenti rispetto a un anno prima, con un -3,6% (a quota 59'000). Nei Grigioni risulta invece un +6,4% a 632'000.

Per quanto riguarda le altre grandi regioni vanno menzionate le forti progressioni in Svizzera nord-occidentale (+12,5% a 155'000 pernottamenti) e a Zurigo (+8,5% a 361'600). In numeri assoluti la fanno da leone la regione lemanica (+4,7% a 835'300) e la Svizzera orientale (+4,8% a 751'100).

Riguardo ai continenti di provenienza, l'Europa è quella che produce il maggior numero di pernottamenti: un po' oltre 1 milione (+5,3%), seguita da Asia (210'500, -1,7%) e America (176'900, +11,1%). I paesi che più hanno portano turisti in Svizzera a gennaio sono Germania (313'600 pernottamenti, +3,1%), Regno Unito (128'200, invariato), Stati Uniti (110'500, +6,4%) e Francia (101'800, +14,7%).

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
pernottamenti
svizzera
rispetto
aumento
gennaio
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-19 01:09:52 | 91.208.130.87