Keystone
SVIZZERA
06.03.2018 - 14:180
Aggiornamento 15:14

Marchionne: «Minor dipendenza da diesel e suv ibrido»

L'amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles è intervenuto a Ginevra

GINEVRA - «Visto che c'è lo scandalo dieselgate, le vendite diminuiscono in Europa. I costi saranno troppo alti per mantenere questa produzione. Diminuiremo la dipendenza da questo settore nel futuro, non abbiamo scelta». Lo ha detto l'amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles (Fca) Sergio Marchionne, oggi a Ginevra.

«Se il diesel rimarrà lo dirà il mercato. Noi non abbiamo la forza di invertire questa tendenza», ha aggiunto Marchionne.

Sarà ibrido il primo suv Ferrari - Sarà ibrido il primo suv Ferrari e arriverà a fine 2019. Lo ha detto il presidente della casa di Maranello. «Lo produrremo a Maranello, la linea è già predisposta. Aumenterà la forza lavoro ma darò i numeri a settembre quando sarà presentato il nuovo piano. Il nome? Non lo so ancora», ha affermato.

«Ho cambiato idea sui suv ma è cambiato il mercato. Negli Stati Uniti questo segmento rappresenta il 70% del mercato, se va avanti così in Europa raggiungerà il 40% tra il 2020 e il 2022».

Gli eventuali dazi del presidente degli Stati Uniti Donald Trump potrebbero pesare per 200 milioni di dollari all'anno per la Ferrari. È una stima del presidente Sergio Marchionne. «Se venissero imposti inciderebbero su Ferrari, sarebbe un peccato. Spero di no. Gestiremmo anche questo», ha aggiunto.
 
 


 
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Tags
marchionne
dipendenza
diesel
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 22:55:18 | 91.208.130.87