STATI UNITI
28.12.2017 - 13:280

L'annus horribilis del dollaro

Nel 2017 il dollaro ha segnato il calo maggiore sulle altre divise degli ultimi dieci anni

NEW YORK - L'anno che si sta per chiudere sarà ricordato come l'annus horribils per il dollaro, che ha segnato il calo maggiore sulle altre divise degli ultimi 10 anni.

Tra euro e dollaro è stato toccato già ieri il minimo di 1,19 biglietti verdi per ogni euro, contro il cambio di 1,04 dollari per euro dello scorso 2 gennaio. Il minimo dell'anno è stato toccato lo scorso 8 settembre a 1,208 dollari.

La moneta statunitense soffre anche nei confronti dello yen, per il quale occorrono 0,008 biglietti verdi. Un passo indietro che segue il recente calo dei titoli di Stato Usa, oggi stabili, dopo il rialzo dei tassi della banca centrale degli Stati Uniti (Fed).

Il passo indietro del dollaro ha penalizzato oggi la borsa di Tokyo, nonostante dati macroeconomici migliori delle stime in termini di produzione industriale e di fiducia dei consumatori, mentre le borse europee sono poco mosse dopo i verbali della Banca centrale europea (Bce) ed in attesa di dati macroeconomici Usa, dalla bilancia commerciale alle richieste di sussidi di disoccupazione e alla fiducia dei manager di Chicago.

Tutt'altra storia per Wall Street, i cui futures oggi sono in rialzo. Il listino principale di New York guadagna il 25,36% da inizio anno ed il Nasdaq il 28,91%. In Europa, a titolo di paragone, la prestazione migliore è quella di Piazza Affari, in crescita del 15,17%.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Tags
dollaro
calo
euro
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-16 06:27:54 | 91.208.130.87