COREA DEL SUD
17.06.2015 - 11:460

Manipolazione cambi, UBS nel mirino

L'autorità di controllo del Paese asiatico ha avviato un'indagine

SEUL - Nella vicenda delle manipolazioni dei cambi UBS e altre banche sono nel mirino anche nella Corea del Sud: lo ha confermato il responsabile dell'autorità di controllo nel paese asiatico, Jeong Jae-chan, durante un'audizione in Parlamento in cui non ha reso noto dettagli.

Le indagini riguardano gli istituti che hanno dovuto pagare miliardi negli Usa per essere intervenuti in modo illecito sul mercato delle divise. Oltre a UBS sotto accusa sono Barclays, Royal Bank of Scotland, JP Morgan, Citigroup e Bank of America.

Contattate dall'agenzia Reuters, le banche interessate non hanno voluto esprimersi sugli ultimi sviluppi.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Tags
ubs
sud
mirino
cambi
corea
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-11 17:30:01 | 91.208.130.87