Twitter
ITALIA
07.03.2018 - 10:550

Maroni ribadisce: «Non sarò premier»

Il governatore uscente della Lombardia prevede un'alleanza di governo tra M5S e Lega o tra M5s e Pd, con quest'ultima più probabile

MILANO - Il governatore uscente della Lombardia Roberto Maroni non sarà il candidato premier della Lega. Lo ha ribadito nel corso di un'intervista rilasciata a Repubblica.

«Noi vecchi della prima e seconda Repubblica facciamo il tifo per i nuovi» spiega, aggiungendo che nel prossimo futuro vede due scenari: un'alleanza M5S-Lega o M5S-Pd, che vede più probabile. Sull'accordo tra Lega e Cinquestelle, invece: «Non sarei contrario, ma Matteo Salvini non può sganciarsi dal centrodestra, altrimenti poi cadrebbero i governi delle Regioni e delle amministrazioni locali».

Fra tre settimane, infine, Maroni passerà l'incarico di Governatore al compagno di partito Attilio Fontana. Poi che farà? «Metterò insieme le mie due vite precedenti, l'avvocato e l'attività istituzionale, la conoscenza della pubblica amministrazione. Mi hanno cercato gruppi internazionali che vogliono investire qui, farò consulenze». E la politica? «La politica è il mio piano B. Dopo 30 anni di attivismo considero prescritto il reato».

Potrebbe interessarti anche
Tags
maroni
premier
lega
governatore
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-24 18:46:32 | 91.208.130.87