Keystone
STATI UNITI
07.02.2018 - 19:420

Interferenze russe nelle elezioni dell'America Latina?

Tillerson ha parlato di «alcune tracce» comuni con le elezioni europee

WASHINGTON - Dopo aver accusato la Russia di possibili interferenze nelle elezioni midterm negli Stati Uniti, il Segretario di Stato Usa Rex Tillerson ha dichiarato che esistono «tracce» di «alcuni comportamenti» sospetti che farebbero pensare a una possibile interferenza russa nelle numerose elezioni che si terranno quest'anno in America Latina. Lo riportano i media della regione.

«Ci sono molti modi attraverso i quali i russi possono interferire nelle elezioni (...) Penso che ciò che vediamo - in parte attraverso ciò che condividiamo con i Paesi che sono nostri alleati - sono questi comportamenti», ha detto Tillerson in un'intervista con la catena statunitense Fox a Bogotà.

Tillerson ha sottolineato che il suo governo ha visto «alcune tracce della Russia nelle elezioni che si sono svolte in Europa, egli europei sono d'accordo con noi».

«Stiamo vedendo attività simili anche in questo emisfero. Ci saranno una serie di importanti elezioni nella regione quest'anno», ha sottolineato in merito alle chiamate alle urne in programma per l'America Latina nel 2018.

Quest'anno nella regione si terranno elezioni presidenziali in Paraguay (22 aprile), Colombia (27 maggio), Messico (1 luglio), Brasile (7 ottobre) e Venezuela (prima della fine di aprile).

Il Segretario di Stato Usa sta realizzando un viaggio in America Latina che lo ha portato in Messico, Argentina, Perù e Colombia e che si concluderà in Giamaica.

Tags
elezioni
latina
america latina
america
tillerson
interferenze
quest anno
tracce
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-08-14 15:34:09 | 91.208.130.86