CINA
27.11.2017 - 14:500

La Cina pensa alla «rivoluzione delle toilette»

Stando al presidente Jinping migliorare i Wc è un importante processo di civilizzazione che farà bene anche al turismo

PECHINO - La Cina deve continuare a lavorare al miglioramento della qualità delle toilette in tutto il Paese, parte della «rivoluzione delle toilette», per rafforzare l'offerta turistica e migliorare la qualità della vita delle gente comune: è la direttiva partita dal presidente Xi Jinping, ha informato l'agenzia Nuova Cina.

La costruzione di bagni e wc puliti è un passo importante per la «civilizzazione» nelle aree urbane e in quelle rurali. Per questo, la raccomandazione riguarda i due settori di riferimento nell'ambito delle istruzioni più generali su come raggiungere la rivoluzione nei servizi igienici del turismo. Il presidente, che è segretario generale del Partito comunista cinese (Pcc), ha da tempo marcato l'importanza delle toilette per rilanciare l'immagine e l'offerta turistica, i due pilastri per correggere «le cattive abitudini» diffuse.

Durante le sue periodiche visite nelle aree rurali, Xi si è sempre informato delle condizioni delle toilette sottolineando la necessità di averne di moderne e pulite, importanti per realizzare il concetto di «nuova vita rurale».

Commenti
 
aquila bianca 7 mesi fa su tio
RED, ma l'articolo finisce con; delle ??
Zico 7 mesi fa su tio
Mah, Lugano le chiude e la Cina le vuole!
KilBill65 7 mesi fa su tio
Attenzione!!!...Non paragoniamo la Cina a un cesso!!!....Potrebbero offendersi, e con ragione!!...
aquila bianca 7 mesi fa su tio
@KilBill65 Ci mancherebbe, anche loro hanno diritto al Cincesso.. ;-))))))) Saluti ;-)))
Potrebbe interessarti anche
Tags
toilette
rivoluzione
cina
presidente
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-17 19:14:30 | 91.208.130.87