Facebook
STATI UNITI
10.08.2018 - 11:110

Spinta da un ponte, un tuffo di 18 metri: cinque costole rotte e polmone perforato

Protagonista della vicenda è la 16enne Jordan Holgerson. Non è ancora noto se vi saranno conseguenze penali

VANCOUVER - Uno scherzo dalle possibili conseguenze letali. Protagonista della vicenda è Jordan Holgerson. La 16enne era su un ponte dove i giovani salgono per  tuffarsi nel fiume Lewis a Vancouver, Washington.

Vedendola tentennare un’amica l'ha spinta prendendola di sorpresa. La ragazza è caduta in acqua in modo scomposto da un’altezza di circa 18 metri.

All’impatto con la superficie del fiume la giovane era presente ma subito dopo ha perso conoscenza. È stata salvata e ricoverata in ospedale. Jordan ha riportato la rottura di cinque costole e la perforazione di un polmone. Le sono inoltre rimaste bolle d’aria nel petto.

Jordan ha spiegato che la sua amica si è scusata ma lei è ancora arrabbiata per questa irresponsabile spinta: «Sarebbe potuta finire molto peggio».

L’ufficio dello sceriffo della contea di Clark sta indagando, ma non è ancora noto se vi saranno conseguenze penali.

Tags
metri
jordan
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-08-15 16:52:03 | 91.208.130.86