Peak Video
CINA
06.02.2018 - 06:000
Aggiornamento 08:24

Ruba la pavimentazione di una strada e la rivende

Bizzarro furto nell'est del paese: il bottino ha fruttato circa 740 franchi

PECHINO - La polizia della provincia orientale cinese dello Jiangsu si sono trovati di fronte con un furto davvero particolare: quello dell'intera pavimentazione di una strada.

In seguito alle indagini è emerso che il responsabile, poi arrestato, aveva asportato oltre 500 tonnellate di cemento per poi rivenderle a una vicina fabbrica. Valore del bottino: 5000 yuan, circa 740 franchi svizzeri.

L'uomo ha agito con il favore delle tenebre e con l'aiuto di un escavatore. Il 24 gennaio scorso gli sbalorditi abitanti del vicino villaggio si sono accorti che mancavano 800 metri di cemento (per 3,5 metri di larghezza e 18 centimetri di spessore) erano letteralmente spariti nel nulla. Anche la polizia, una volta giunta sulla scena del crimine, era decisamente sorpresa: «In un primo momento pensavamo che gli abitanti del villaggio stessero facendo dei lavori, ma poi ci hanno spiegato che non era così».

L'uomo, che si è giustificato spiegando che i suoi affari andavano male e che «nessuno usava quel sentiero», è stato colto in flagrante. Scarcerato, ora attende il processo.

Tags
strada
pavimentazione
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-05-22 23:13:16 | 91.208.130.86