Keystone / EPA
TEL AVIV
10.01.2018 - 09:500

Israeliano ucciso, Hamas e Jihad islamica lodano l'attentato

«L'attacco avvenuto presso Nablus è la prima risposta pratica per ricordare ai leader del nemico: "La cosa che più temete - sta arrivando"»

TEL AVIV - Hamas e la Jihad islamica hanno pubblicato messaggi di congratulazioni agli attentatori che ieri in Cisgiordania hanno ucciso un israeliano sparandogli da breve distanza da un'auto in corsa.

«L'attacco avvenuto presso Nablus - ha affermato il portavoce delle Brigate Ezzedin al-Qassam, ala militare di Hamas - è la prima risposta pratica per ricordare ai leader del nemico: 'La cosa che più temete - sta arrivando'. La Cisgiordania resterà come un coltello nel vostro corpo».

Da parte sua Fathi Hammad, un dirigente di Hamas a Gaza, ha fatto appello all'Autorità nazionale palestinese affinchè cessi del tutto ogni cooperazione di sicurezza con Israele. «I proiettili di Nablus - ha dichiarato - sono la nostra bussola. Con l'occupante nessun dialogo, solo attraverso la canna del fucile». Parole analoghe sono giunte anche dalla Jihad islamica secondo cui l'attentato avvenuto presso Nablus conferma «la vitalità della resistenza palestinese all'occupazione».

Potrebbe interessarti anche
Tags
hamas
jihad islamica
jihad
nablus
presso nablus
avvenuto presso
ucciso
avvenuto presso nablus
attentato
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-24 16:43:14 | 91.208.130.87