Keystone
STATI UNITI
02.01.2018 - 16:560

Computer delle dogane in tilt, caos negli aeroporti

«Al momento, non c'è alcuna indicazione che l'interruzione del servizio sia di natura dolosa»

NEW YORK - Ritorno dalle vacanze nel caos in diversi aeroporti americani, tra cui il Jfk di New York, a causa di una interruzione dei computer delle dogane. I terminali sono andati in tilt per circa due ore ieri sera, provocando lunghissime code negli scali, dove c'è un'enorme affluenza per il ritorno dalle ferie di fine anno. Tra gli aeroporti colpiti ci sono anche quelli di Denver, Miami e Atlanta.

«Al momento, non c'è alcuna indicazione che l'interruzione del servizio sia di natura dolosa», ha affermato l'agenzia doganale, che pero' non ha fornito alcuna ulteriore spiegazione per l'incidente. I viaggiatori in attesa di entrare negli Stati Uniti dall'estero hanno pubblicato molte foto sui social media di lunghe code in particolare agli aeroporti internazionali Jfk di New York e Hartsfield-Jackson di Atlanta, due dei più trafficati del paese.

«Nessuno ha superato il controllo immigrazione al Jfk nell'ultima ora, sembra che il sistema sia andato in tilt. Buon anno!», ha scritto su Twitter Jessica Yang, manager di Microsoft.

Potrebbe interessarti anche
Tags
aeroporti
tilt
dogane
computer
interruzione
caos
new york
jfk
york
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-22 10:47:41 | 91.208.130.87