Facebook
STATI UNITI
02.01.2018 - 06:190

Stermina la propria famiglia durante il veglione di Capodanno

Un ragazzo di 16 anni ha ucciso a colpi di fucile i suoi genitori, sua sorella di 18 anni e un'amica poco prima della mezzanotte di domenica in New Jersey. Si sono salvati solo un fratello e il nonno

NEW YORK - Tragico veglione di Capodanno nel New Jersey. Un ragazzo di 16 anni, la cui identità non è stata ufficialmente rivelata per la sua giovane età, si è consegnato alla polizia dopo aver sterminato quasi tutta la sua famiglia.

La polizia era stata allertata attorno alle 23.43 per dei colpi d'arma da fuoco esplosi in un'abitazione di Long Branch, località che si trova in New Jersey, a una novantina di chilometri da New York.

Gli agenti - come indicato dal procuratore della Contea di Monmouth Christopher Gramiccioni - hanno trovato i cadaveri di quattro persone sul luogo della tragedia. Le vittime sono i genitori del giovane, Steve e Linda K.,  la sorella Britanny K., e una'amica di 70 anni, Mary S., che viveva presso la famiglia. 

Sono sopravvissuti alla strage il fratello del killer e il nonno, che sono riusciti a scappare dal luogo della mattanza. «Hanno abbandonato la casa e si sono salvati», ha spiegato il procuratore, come riportato da ABC, durante una conferenza stampa. 

L'adolescente, che per la giustizia verrà considerato come un adulto, sarà accusato per omicidio multiplo e di possesso illegale di un'arma da fuoco. La tragedia ha avuto una grande eco negli Stati Uniti, tanto che i media hanno trasmesso le immagini dal luogo della tragedia subito dopo i fatti.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
new
famiglia
new jersey
capodanno
tragedia
luogo
veglione
jersey
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-23 02:38:27 | 91.208.130.87