BUENOS AIRES
08.11.2012 - 07:240

Argentina: gigantesco black-out, caos a Buenos Aires

BUENOS AIRES - In una giornata di grande caldo, un 'black-out' di circa due-tre ore ha paralizzato il centro di Buenos Aires nella tarda serata di ieri, proprio nell'orario in cui migliaia di persone lasciano il lavoro per rientrare a casa, in molti casi nei quartieri periferici della megalopoli argentina.

A rimanere senza elettricità sono stati pure la Casa Rosada, sede della presidenza, alcuni palazzi della giustizia e il Parlamento, al buio proprio come le abitazioni di tanti quartieri.

Nel centro, per esempio lungo la '9 de Julio' e le altre 'avenidas' della città, il traffico è subito diventato caotico, a causa del blocco di alcune delle sei linee di metro che attraversano in lungo e in largo la città e dei semafori fuori uso. Molti proprietari di bar e ristoranti hanno deciso di chiudere i battenti in anticipo.

Di fronte alle alte temperature di questi ultimi giorni - ieri più di 35 gradi a mezzogiorno, fatto anomalo in questo periodo dell'anno - c'è stato un balzo nel consumo dell'elettricità, a causa dell'uso degli apparecchi di aria condizionata. Il black out è stato provocato da problemi nelle strutture per la distribuzione dell'elettricità delle due società (Edenor ed Edesur) presenti a Buenos Aires, hanno sottolineato i media locali.

I disagi si sono moltiplicati anche a causa delle tonnellate di spazzatura depositata in alcune strade per uno sciopero iniziato tre giorni fa del sindacato responsabile degli spazzini. In alcuni quartieri ci sono d'altra parte problemi nella fornitura dell'acqua.



ATS
Potrebbe interessarti anche
Tags
aires
buenos
buenos aires
causa
black-out
elettricità
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-16 02:52:58 | 91.208.130.86